rotate-mobile
Calcio

Al Barbera sbarca un Bari in formissima, Mignani: "Per battere il Palermo ci vuole fame"

Alla vigilia della trasferta in Sicilia l'allenatore del club pugliese, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dei media ufficiali della società

Alla vigilia della trasferta di Palermo, l'allenatore del Bari, Michele Mignani ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dei media ufficiali del club pugliese, facendo il punto sulle condizioni della squadra e introducendo la sfida del Barbera. "La squadra sta bene nonostante questa sia stata una settimana corta e abbiamo avuto un giorno in meno per preparare la partita. I ragazzi si sono allenati bene" ha esordito il tecnico.

L'approccio alla partita dopo un 4-0 come quello col Parma sarà molto importante: "Credo che i ragazzi siano ormai allineati al pensiero che bisogna sempre voltare pagina, pensare alla partita successiva. la gara col parma ci ha portato 3 punti ma abbiamo bisogno di farne altri. I ragazzi si sono ributtati subito con la testa a preparare la prossima partita".

Sulla partita contro il Palermo: "Avremo di fronte una squadra che come la maggior parte di quelle che fanno parte del campionato di Serie B è solida, ha valori individuali e di collettivo. Sono organizzati sotto l'aspetto del gioco, per cui mi aspetto una partita difficile. Voglio che il Bari entri in campo cercando di capire le difficoltà della partita e capendo dove far male al Palermo. Mi aspetto un incontro equilibrato. Serviranno attenzione, intensità e voglia di far risultato. Cosa serve per batterli? Quella fame che avevamo nello scorso campionato e che ci ha contraddistinto finora".

Lo scorso anno quella del Barbera contro i rosanero fu una gara che segnò una svolta positiva nel campionato dei Galletti: "L'anno scorso era un campionato diverso, un altro momento. Quella fu una partita importante perché pur rimanendo in inferiorità numerica tenemmo bene il campo e meritammo persino qualcosa in più del semplice pareggio. Questo è un altro campionato, siamo in un altro momento, non penso si possano fare paragoni ma mi aspetto che i ragazzi continuino a fare prestazioni, perché da queste dipendono i risultati".

Palermo-Bari è anche Cheddira contro Brunori, i due attaccanti che per ora si contendono la palma di miglior marcatore del torneo: "Tutte le squadre hanno giocatori che finalizzano di più rispetto agli altri, io però penso a Palermo contro Bari, non una sfida di due cacliatori che stanno facendo bene".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Barbera sbarca un Bari in formissima, Mignani: "Per battere il Palermo ci vuole fame"

PalermoToday è in caricamento