rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Calcio

Eccellenza: il Monreale batte sul filo di lana Casteltermini e conquista il playout in casa

Dopo aver fallito un rigore con Gastone nel primo tempo i biancazzurri hanno coronato il loro forcing costante con il gol al 90' di Namio segnato in superiorità numerica per il rosso al calciatore granata Traoré al 70'

Una vittoria tanto sudata quanto pesante quella  ottenuta dal Monreale che al Ribolla vince sul filo di lana lo scontro diretto per la salvezza nel girone A contro il Casteltermini penultimo. 

I padroni di casa attaccano sin da subito a spron battuto con i granata che attendono  e ripartono furiosamente a caccia del gol . La prima occasione é di marca granata con l'attaccante Guadagnoli che da posizione ravvicinata trova l'opposizione di Ingrassia. Al 13' il Monreale ha l'opportunità per conquistare il vantaggio dopo l'atterramento in area di Rizzo: Gastone, che aveva segnato i due rigori precedenti, prende la traversa a Catanzaro battuto. 

Il Monreale dopo l'errore resta in proiezione offensiva creando qualche pericolo: le occasioni più insidiose sono una punizione di Lucido e un colpo di testa allo scadere di Zammitti, entrambe uscite di poco. Nella ripresa cresce per le due compagini l'urgenza di fare risultato. Marramaldo decide di lanciare Namio per avere più verve offensiva. Dopo un'occasione creata da Gastone e bloccata da Catanzaro il Casteltermini va vicino al gol al 60'con un tiro velenoso di Metà che Ingrassia leva dal sette. Pochi minuti dopo ancora i granata si rendono pericolosi con un tiro di Traoré che esce a lato: lo stesso giocatore granata al 71' viene espulso per secondo giallo dopo un'entrata dura ma non cattiva su Esposito. Gli animi già caldi diventano incandescenti. 

Nel finale Marramaldo prova a capitalizzare la superiorità lanciano Procida, Seidita e l'attaccante Renda. Il Monreale resta in proiezione offensiva attaccando con tutti gli effettivi. Il portiere granata Catanzaro già reattivo su un tiro di Renda fa un autentico prodigio sul colpo di testa a botta sicura di Zammitti. Al 90' Namio ha un'occasione eclatante ma da posizione favorevole non trova la porta: il fantasista biancazzurro si fa perdonare un minuto dopo quando in contropiede si invola e riesce a battere Catanzaro tra le proteste furiose degli ospiti per la posizione di partenza del giocatore. Nei convulsi minuti finali (in cui é stato espulso il tecnico del Monreale Marramaldo) il risultato resta immutato e la partita finisce 1-0.

In virtù di questo risultato il Monreale sale a quota 21 punti guadagnandosi così la certezza di disputare il play-out in casa e  mantenendo viva una speranza di potersi salvare direttamente. Per farlo i biancazzurri dovranno vincere a Castellammare e sperare che nei prossimi incontri il Cus non faccia bottino pieno e che Marsala e Casteltermini perdano le loro rimanenti partite. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza: il Monreale batte sul filo di lana Casteltermini e conquista il playout in casa

PalermoToday è in caricamento