rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Marineo batte Castellammare in rimonta: i biancorossi nuovamente vicini alla zona play-off

Con l'arrivo di mister Tomasello la squadra ha conquistato 13 punti nelle ultime 5 gare riavvicinandosi al quinto posto. Il tecnico: "La squadra ha dimostrato carattere ribaltando la gara, stiamo rendendo il nostro finale di stagione importante"

Continua il magic moment del Marineo che nel posticipo di ieri dell'Eccellenza girone A contro il Castellammare si è imposto per 3-1 conquistando la sua quarta vittoria (la terza di fila) nelle ultime cinque partite. La storia del match si è consumata nella ripresa, dopo un primo tempo nel quale il protagonista assoluto era stato il portiere biancazzurro Di Paola: a passare in vantaggio è il Castellammare con un bel tiro di Virgilio dopo pochi secondi dall'inizio del secondo tempo.

A trascinare i biancorossi alla rimonta il centravanti Sainey Sanyang, che sta vivendo un momento di forma eccezionale: l'attaccante gambiano ha prima pareggiato i conti e poi completato la rimonta con la doppietta personale, propiziando anche il terzo gol di Marineo con l'assist a D'Agostino. In virtù di questo risultato Marineo si è portata a quota 43 punti a una sola lunghezza dal quinto posto, a un punto dalla Mazarese quinta (che deve recuperare il match contro il Canicattì) e a pari merito con l'Enna (chiamato a sfidare sia il Canicattì che la Don Carlo Misilmeri nei suoi recuperi). Per la squadra di Mister Tomasello, che col suo arrivo ha rivitalizzato la squadra, si apre uno spiraglio per i play-off.

L'allenatore biancorosso ha espresso le sue considerazioni sulla partita e sul finale di stagione: "Sono veramente contento - afferma a PalermoToday - abbiamo affrontato una squadra quadrata che sa il fatto suo. Abbiamo fatto un primo tempo veramente importante, non siamo riusciti a passare in vantaggio ma abbiamo creato 4-5 palle gol nitide, facendo veramente bene. Nel secondo tempo subiamo subito il gol - prosegue - a quel punto poteva diventare complicata e invece la squadra mi ha veramente dato ottime sensazioni dimostrando carattere e ribaltando con veemenza la partita. I ragazzi sono stati bravi sia a livello tecnico che caratteriale. Sui play-off come ho già detto alla squadra - conclude - dobbiamo porci l'obiettivo di fare bene la partita successiva: non dipende solo da noi ma stiamo rendendo il nostro finale di campionato importante. Siamo tenuti a crederci e lottare fino alla fine, a cominciare dal Cus che oggi ha fatto risultato in modo coriaceo contro la Nissa e questo ci conferma che non sono una squadra morta e quindi dobbiamo essere particolarmente bravi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marineo batte Castellammare in rimonta: i biancorossi nuovamente vicini alla zona play-off

PalermoToday è in caricamento