rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Calcio

Sconfitta onorevole per il Villabate a Cefalù, Guida: "Ce la siamo giocata alla pari, orgoglioso dei miei ragazzi"

Al Santa Barbara i giallorossi tengono testa ai padroni di casa per tutto il match ma il gol Sferruzza al 61' fissa il risultato sull'1-0 per la Polisportiva

Nessun rimpianto per il Villabate al termine della partita contro la Polisportiva Lascari-Cefalù, una delle squadre più in forma del Girone A di Eccellenza. Al Santa Barbara a dispetto della differenza dei punti in classifica è andato in scena un match equilibrato in cui i giallorossi non hanno sfigurato al cospetto del quotato avversario: la rete al 61' segnata di testa da Sferruzza ha alla fine deciso il match. Probabilmente l'unica nota stonata della giornata è arrivata da Castelbuono dove la Supergiovane è riuscita a fermare sul pari il Fulgatore, riportandosi ad una lunghezza di vantaggio sull'ultimo posto.

Il tecnico dei giallorossi Giuseppe Guida, ha elogiato la sua squadra spendendo parole al miele anche per gli avversari: "È stata una sconfitta onorevole - ha affermato a PalermoToday -contro una squadra messa in campo bene da mister Zappavigna cui faccio i complimenti. Hanno in questo momento in Sferruzza, Lo Bianco e Calderone tre giocatori fondamentali per il loro equilibrio tattico ma la partita è stata molto tirata: sin da subito abbiamo giocato alla pari, i ragazzi hanno fatto una partita gagliarda. Purtroppo, al 20’ ci siamo persi la marcatura su Sferruzza che l’ha messa dentro ma abbiamo fatto una grande partita contro la seconda forza del campionato. Sono orgoglioso di ciò che hanno fatti i miei ragazzi in un campo pesantissimo, allentato dalle piogge, giocando sotto una bufera di acqua e vento. Era facile prendere un’imbarcata in un campo così e invece abbiamo giocato fino alla fine rischiando di pareggiare: ciò mi rende orgoglioso del percorso di questi ragazzi ai quali faccio i complimenti, chiedendo di non mollare e crederci fino alla fine. Sono convinto che venderemo cara la pelle fino all’ultima giornata. Oggi è stata una bella partita anche per gli spettatori. Faccio un plauso al Lascari-Cefalù che sta lavorando bene negli ultimi anni e gli auguro il meglio. A noi oggi il risultato non ci premia ma non possiamo mollare, non lo dobbiamo fare adesso: è importante rimboccarci le maniche, tornare ad allenarci e preparare la sfida contro il Raffadali"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconfitta onorevole per il Villabate a Cefalù, Guida: "Ce la siamo giocata alla pari, orgoglioso dei miei ragazzi"

PalermoToday è in caricamento