Calcio

Prima vittoria per il Lascari-Cefalù, Zappavigna: “Casteldaccia avversario difficile, ci siamo fatti valere”

Il tecnico giallorosso elogia la sua squadra: “Hanno saputo trasformare la delusione contro Carini in motivazione”. L’attaccante Sferruzza: “Felice per la doppietta, ringrazio il mister e la squadra”

Dopo la sconfitta beffarda sul filo di lana contro Carini la Polisportiva Lascari-Cefalù trova la sua prima vittoria in campionato prendendosi la rivincita sul  Casteldaccia dopo le due sconfitte in Coppa Italia. I giallorossi hanno infatti sconfitto i granata al Santa Barbara di Cefalù per 4-2 al termine di un match combattuto. Decisive le reti nella ripresa di Fazio e Sferruzza, entrambi autori di una doppietta, nell’indirizzare la storia della partita.

Il tecnico della squadra giallorossa Ferdinando Zappavigna ha parlato della partita, elogiando la squadra: “Sono molto soddisfatto - afferma a PalermoToday - perché i ragazzi hanno trasformato la delusione di domenica scorsa in motivazione che ci ha portato a ottenere tre punti importantissimi contro una compagine importante come il Casteldaccia. Si è visto oggi in termini di concentrazione, cattiveria agonistica e dedizione a lavoro che abbiamo giocato bene e i nostri giovani si sono fatti valere. Non era facile perché il Casteldaccia ha ottime individualità ed è una società ben costruita e strutturata mentre noi stiamo lavorando a piccoli passi per diventare una squadra importante partendo dal progetto territoriale della nostra dirigenza che vuole valorizzare i giovani. Oggi, ad esempio, si è messo in luce Lanza, classe 2003, come anche Peppe Cinquegrani che è un 2001 e tanti altri ragazzi che stanno lavorando bene.

L’allenatore del Lascari-Cefalù ha voluto sottolineare l’importanza di questo successo per il proseguo del campionato: “Questi tre punti ci servivano per ripartire -conclude -  ma la cosa importante è rimanere col profilo basso ed essere concentrati partita dopo partita. Il nostro campionato è difficile e particolare. Ogni domenica ci sono tante insidie che possono essere legate a fattori come l’esperienza: ci sono molte squadre che hanno giocatori importanti in categorie superiori e sono qualitativamente più attrezzate come anche piazze che hanno disputati campionati importanti. Oggi è stato bellissimo tornare in campo coi nostri tifosi e festeggiare assieme a loro ripagando la loro fiducia. Spero che si possa vedere nel tempo sempre più gente che possa sostenere i nostri ragazzi”.

Sferruzza: “Grande prestazione ma ora testa alla prossima”

Mattatore del match assieme a Fazio, l’attaccante Giovanni Sferruzza ha parlato della partita esprimendo soddisfazione per il risultato: “Sapevamo di affrontare un avversario difficile - afferma a PalermoToday - avendolo già incontrato due volte in Coppa Italia perdendo entrambe le volte. Durante la settimana abbiamo preparato al meglio la partita: è stata una sfida dura sotto tutti i punti di vista. Siamo passati in vantaggio due volte e due volte siamo stati raggiunti su due rigori ma siamo stati bravi a riportarci in vantaggio e chiuderla”.

Sferruzza nel parlare della sua prestazione ha voluto sottolineare i meriti della squadra: “Sono felice per la mia prestazione: devo tutto al mister e ai miei compagni. Siamo stati concentrati fino al triplice fischio non abbiamo mai mollato  e abbiamo dimostrato carattere. Da domani pensiamo alla prossima gara: vincere è bello ma non dobbiamo stare sugli allori, dobbiamo restare concentrati perché il campionato è molto difficile”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima vittoria per il Lascari-Cefalù, Zappavigna: “Casteldaccia avversario difficile, ci siamo fatti valere”

PalermoToday è in caricamento