rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Il Resuttana espugna Cammarata ed è campione d'inverno, Chinnici: "Felice del risultato ma la strada è lunga"

Grazie alla doppietta di Clemente e al gol di Pirrotta la squadra palermitana batte 3-1 il Kamarat confermandosi in testa al girone A di Promozione a + 4 sul Gangi con una sola gara prima della fine dell'andata

Continua la marcia del Resuttana San Lorenzo che dopo la vittoria di sabato scorso nello scontro diretto contro il Gangi trova un altro successo, il secondo consecutivo, battendo in trasferta il Kamarat di mister Bellomo con il punteggio di 3-1. Passati in vantaggio al 12' con Pirrotta i nerorosa vengono raggiunti a inizio ripresa grazie al gol di Lo Cacciato. A togliere le castagne dal fuoco ci pensa ancora una volta Giampiero Clemente che con una doppietta fissa il risultato sullo score definitivo, portandosi in testa alla classifica marcatori del torneo con 10 gol. Una vittoria quella di Cammarata che consente al Resuttana San Lorenzo di diventare campione d'inverno del Girone A di Promozione con un turno d'anticipo, visto che il Gangi è secondo a quattro lunghezze.

Il tecnico della squadra nerorosa Filippo Chinnici ha espresso le sue considerazioni sul match, elogiando la squadra ma invitando a mantenere alta l'attenzione: "“Bisogna fare veramente i complimenti a tutti i ragazzi perché riuscire a vincere in un campo difficile e storicamente fortino per il Kamarat - afferma a PalermoToday- conferma tutto quello di buono stanno facendo in questo campionato. In questo campo hanno lasciato punti, la Folgore e il Gangi, quindi, non era per niente facile. Sappiamo che ancora che la strada è lunga e ogni partita in questo campionato ha le sue difficoltà.  Oggi oltre ad un avversario ben messo in campo c'erano da affrontare le condizioni sia climatiche che tecniche visto il campo pesante e molto allentato dalle piogge: andavamo incontro ad una partita veramente tosta e lo sapevamo, ma i miei ragazzi hanno letteralmente svolto il loro lavoro nel migliore dei modi sbloccando la partita nel primo quarto d'ora e sfiorando almeno tre volte il doppio vantaggio prima con il capitano Clemente che si vede fermare dal palo un gol importante, subito dopo con Vitale sugli sviluppi di un corner e infine con Duro mette fuori di un paio di centimetri un palla che ci aveva visti esultare. Concluso il primo tempo 1 a 0 nel secondo tempo pronti via una conclusione imprendibile sull’unico tiro preso ci vede andare sul pareggio. Da lì abbiamo cambiato assetto ed effettuato alcuni cambi che hanno dato nuova verve alla squadra e abbiamo ripreso la partita in mano. Sono veramente felice di come stanno andando le cose ma consapevoli che dobbiamo lavorare sempre di più perché abbiamo la contezza che ancora la strada è lunga. Adesso testa all'ultima giornata del girone di andata”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Resuttana espugna Cammarata ed è campione d'inverno, Chinnici: "Felice del risultato ma la strada è lunga"

PalermoToday è in caricamento