Domenica, 26 Settembre 2021
Calcio

Monreale, il ds Picano: “Obiettivo è la salvezza, girone difficile ma faremo la nostra parte”

Il direttore sportivo della società biancoazzurra appare fiducioso in vista della prossima stagione: “Abbiamo costruito una buona squadra. Vogliamo far crescere i nostri ragazzi”

Consolidamento e crescita. Sono questi gli obiettivi che Natale Picano, direttore sportivo del Monreale fissa per la squadra in vista del campionato di Eccellenza ormai alle porte. L’ex difensore di Trapani ed Empoli appare molto fiducioso in merito alle prospettive dei biancoazzurri per la stagione 2020/2021.

Il Monreale ha fatto il suo debutto stagionale lo scorso fine settimana pareggiando per 1-1 fuori casa contro il Castellammare nella gara d’andata dei sedicesimi di finale di Coppa Italia d’Eccellenza. Un risultato che il dirigente palermitano accoglie positivamente soprattutto per le indicazioni tecniche che ha fornito: “Considerando la situazione di partenza – afferma Picano a PalermoToday - visto che mancavano quattro dei nostri elementi di esperienza e siamo andati a giocare con cinque under, è stato un buon risultato ottenuto in un campo difficile: questi ragazzi ci hanno fatto capire che possiamo contare su di loro. In vista della gara di ritorno riusciremo a recuperare praticamente tutti gli indisponibili a parte Cardinale”

In merito al target della squadra e alle sue prospettive all’interno del Girone A il direttore sportivo  è abbastanza chiaro : “Ci troviamo in un girone nel quale ci sono almeno dieci squadre superiori a noi – prosegue Picano- non sarà facile ma cercheremo di fare la nostra parte. Ci sono squadre blasonate, squadre che si sono rinforzate e nel nostro girone è stato inserito pure l’Enna che parte con ambizioni di promozione. Il nostro obiettivo è quello di mantenere la categoria lanciando i nostri giovani per valorizzarli e lanciarli nel calcio professionistico”

Per quanto riguarda le possibili rivali nella lotta salvezza Picano individua quello che sarà il pacchetto di mischia nella bassa classifica all’interno di un girone polarizzato: “Mi aspetto un campionato – conclude Picano - spaccato tra squadre che lotteranno per la promozione o per i play-off e squadre che lotteranno per non retrocedere. Nella nostra griglia metterei il Cus, il Castellamare, la Mazarese e la Folgore. Noi abbiamo messo su una buona squadra per giocarcela”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monreale, il ds Picano: “Obiettivo è la salvezza, girone difficile ma faremo la nostra parte”

PalermoToday è in caricamento