rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Calcio

Inter in finale di Coppa Italia, Zanetti ricorda il 2011: "Che emozione vedere tanti tifosi palermitani a Roma"

Undici anni dopo riecco i nerazzurri nell'ultimo atto, contro la Juventus. La leggenda argentina rievoca la partita che fu il punto più alto dell'era Zamparini: "Fu una sfida tutt'altro che scontata"

"Ancora tu, non mi sorprende lo sai", cantava Battisti. Undici anni dopo riecco l'Inter in finale di Coppa Italia a Roma. Era il 2011 e contro i nerazzurri c'era il Palermo. Il punto più alto dell'era Zamparini. Domani l'Inter invece dei rosanero troverà la Juventus, per il classico derby d'Italia. Ma quella partita del 2011 resta impressa nella memoria. Lo sa anche un simbolo nerazzurro come Javier Zanetti, che 11 anni fa era in campo e adesso è il vicepresidente dell'Inter.

Zanetti rievoca quella finale nel corso di un'intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’. "L’anno del post Triplete fu complicato per diversi motivi, ma con l’arrivo di Leonardo fummo in grado di alzare comunque un altro trofeo - dice la leggenda argentina -. Quella sera, in finale contro il Palermo, avevamo l’occasione di dimostrare al popolo nerazzurro che quel gruppo aveva ancora fame di vittoria. Fu emozionante vedere tanti tifosi palermitani incitare i propri beniamini in una partita per loro storica, carica di significato. Una partita tutt’altro che scontata, chiusa da Milito ed Eto’o che la resero davvero memorabile". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter in finale di Coppa Italia, Zanetti ricorda il 2011: "Che emozione vedere tanti tifosi palermitani a Roma"

PalermoToday è in caricamento