rotate-mobile
Calcio

Marcò Arjen Robben, ora allena l'Acireale: la nuova vita del palermitano Ignoffo

Il club acese nelle scorse ore ha infatti comunicato di "avergli affidato la conduzione tecnica della squadra". Per il 45enne è la quinta esperienza da tecnico

Giovanni Ignoffo riparte da Acireale. Il club acese nelle scorse ore ha infatti comunicato di “avergli affidato la conduzione tecnica della squadra”. Nato e cresciuto sportivamente a Palermo, Ignoffo è il terzo mister dei granata (in serie D) in questa complicata parte di stagione e prende il posto di Massimo Costantino, esonerato dopo la sconfitta rimediata in casa del Città di Sant’Agata. Agatino Chiavaro è tornato a rivestire, invece, la carica di direttore sportivo, ruolo già ricoperto per quattro anni ad Acireale. 

Quarantacinque anni, Ignoffo è cresciuto nel Palermo e ha giocato con la squadra del capoluogo siciliano dal 1997 al 2000. La sua carriera da giocatore ha trovato il suo apice nella stagione 2003-2004, quando ha disputato 14 incontri in Serie A con la maglia del Perugia con all'attivo una rete (in occasione del pareggio interno contro la Sampdoria) e soprattutto è stato tra i protagonisti della cavalcata degli umbri in Coppa Uefa. Una competizione in cui il Perugia è riuscito ad arrampicarsi fino ai sedicesimi di finale: contro il Psv Eindhoven, la squadra che eliminò i ragazzi di Cosmi, Ignoffo si trovò a sfidare Robben e Kezman.

Poi il difensore palermitano è passato al Napoli, quindi Salernitana, Foggia, Benevento, Siracusa e Messina. Nel 2014 ha iniziato la carriera da allenatore, prima nei Giovanissimi del Benevento, poi il passaggio alla Primavera. Quindi il ritorno nella sua Palermo per guidare l'Under 17. La prima esperienza tra i professionisti nell’Avellino in serie C, poi Ignoffo ha guidato poi il Siracusa in Eccellenza, quindi il San Luca e ora l'Acireale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marcò Arjen Robben, ora allena l'Acireale: la nuova vita del palermitano Ignoffo

PalermoToday è in caricamento