Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

Palermo, Corini archivia il Genoa e pensa al Frosinone: "Meritavamo di più ma ora testa alla capolista"

Il tecnico rosanero dopo la sconfitta subita a Marassi: "Andiamo a casa con rammarico - ha detto Corini - ma con la consapevolezza che i nove risultati utili ottenuti hanno consolidato il nostro atteggiamento e la nostra organizzazione"

"Meritavamo qualcosa di diverso, sicuramente il risultato non ci ha accompagnato: la prestazione è stata di livello contro una squadra che ha valori assoluti per la categoria. Abbiamo giocato con personalità e coraggio, in uno stadio importante. Nelle situazioni che abbiamo avuto non siamo riusciti a finalizzare come dovevamo e abbiamo sbagliato qualcosa". E' rammaricato Eugenio Corini, nel post partita di Genoa-Palermo: i rosanero escono a testa alta al termine di novanta minuti nei quali hanno messo in difficoltà squadra di Alberto Gilardino. Lo stesso tecnico del Grifone si è complimentato, a fine partita, con l'avversario, sottolineando i problemi creati dai rosanero alla sua difesa.

Genoa-Palermo 2-0: cronaca, tabellino e pagelle

"Andiamo a casa con rammarico - ha affermato Corini - ma con la consapevolezza che i nove risultati utili ottenuti hanno consolidato il nostro atteggiamento e la nostra organizzazione. Questa sconfitta non cambia il nostro modo di prepararci alla gara contro il Frosinone, tutte le partite sono una prova, un test su cui riflettere: non potremo contare su due giocatori importanti come Mateju e Segre ma stiamo recuperando altri giocatori altrettanto importanti. Il campo dei titolari si è allargato, di conseguenza c'è spazio per tutti".

Contro la capolista il Palermo potrà contare sull'apporto del proprio pubblico: la prevendita dei tagliandi procede spedita e probabilmente si supereranno i ventiseimila spettatori visti contro la Reggina: "Sono sicuro che spinti dal nostro pubblico faremo una grande partita - ha dichiarato il Genio - io penso che l'ambizione è uno stato mentale che va alimentato nel lavoro quotidiano. Noi siamo molto ambiziosi e sogniamo di fare cose importanti. Fare delle cose importanti vuol dire allenarci alla grande e lavorare al meglio per battere la capolista: dopo che l'avremo affrontata faremo le riflessioni adeguate sulla prestazione e sul risultato che il campo fornirà. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo, Corini archivia il Genoa e pensa al Frosinone: "Meritavamo di più ma ora testa alla capolista"
PalermoToday è in caricamento