rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Calcio

Fella, un gol per farsi dire “sì”: quando la proposta di matrimonio arriva su un campo da calcio

Dopo la rete nella partita contro il Potenza il fantasista campano mostra alla compagna presente in tribuna una maglia con la fatidica domanda: "Mi vuoi sposare?"

Palermo-Potenza, 51' di gioco. Giuseppe Fella ha appena segnato un gol tanto facile quanto pesante per la squadra. Abbracciato dai compagni si divincola  per correre verso la tribuna centrale, mostrando una maglietta bianca in direzione del settore dove è seduta la fidanzata Marisa. Nella t-shirt, una domanda, anzi la domanda: "Mi vuoi sposare?". Un modo forse poco intimo ma sicuramente originale per chiedere il fatidico sì. 

Il campo da calcio è da sempre un luogo privilegiato per manifestazioni romantiche. In principio fu Francesco Totti, che nel famoso derby del 2002 vinto 5-1 contro la Lazio dedicò la famosa maglietta "6 unica" a Ilary Blasi che sarebbe diventata sua moglie qualche anno dopo. Altro caso abbastanza famoso fu quello dell'ex portiere della nazionale spagnola Casillas, che poco dopo la vittoria della Coppa del Mondo da parte delle Furie Rosse, baciò in diretta la giornalista Sara Carbonero, che avrebbe sposato qualche tempo dopo in un matrimonio che a differenza di quello di cui sopra è invece finito qualche tempo fa. Leonardo, dirigente del Psg ed ex calciatore, fece direttamentei la proposta alla compagna Anna Billò mentre era in collegamento durante la trasmissione da lei condotta.

Trattasi però di circostanze diverse da quella di ieri: una proposta di matrimonio nel bel mezzo di una partita resta però un fatto se non inedito quanto meno molto raro. Ad alti livelli l'ultimo caso di proposta in diretta televisiva è stato quello del calciatore tedesco Max Kruse, fuoriquota alle Olimpiadi di Tokyo di quattro mesi fa,  che nell'intervista post-match contro l'Arabia Saudita ha svestito mentre parlava della gara la sua maglia da gioco, rimanendo con la canottiera nella quale era stampata la richiesta per la compagna. Questo però è appunto avvenuto solo a fine partita. 

Se non il primo in assoluto in giro per il mondo il numero 23 rosanero resta comunque un pioniere del romanticismo d'area di rigore. Chissà se questa sua iniziativa non sia poi in futuro imitata da altri. Intanto auguri ai futuri sposini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fella, un gol per farsi dire “sì”: quando la proposta di matrimonio arriva su un campo da calcio

PalermoToday è in caricamento