rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Calcio

Eccellenza, la Parmonval batte l’Enna e rilancia la sua corsa alla salvezza

Al Lo Monaco, su un terreno reso pesante dalla pioggia i biancazzurri si impongono per 2-1 grazie alla doppietta di Carioto inframezzata dal provvisorio pareggio di De Luca su rigore: gli ospiti falliscono all'80 un altro penalty con Caronia

Una vittoria di capitale importanza per la Parmonval che al Lo Monaco riesce a far valere il fattore campo sconfiggendo il quotato Enna nel recupero della quattordicesima giornata del girone A di Eccellenza per 2-1 al termine di una partita combattuta e molto dura.

In un terreno reso molto pesante dalla pioggia, che ha causato diverse pozzanghere sul campo in terra battuta, la Parmonval prova a imporre il suo ritmo con l’Enna che gradualmente riesce a prendere le misure. La partita entra in pochi minuti in una fase di stallo che può essere interrotta solo da una giocata: questa viene trovata dalla Parmonval al 21’ con Carioto che si invola palla al piede verso la porta e batte Dolenti con un diagonale incrociato preciso che vale il vantaggio dei padroni di casa.

L’Enna dopo aver smaltito lo shock del gol prende in mano le operazioni guadagnando sempre più metri di campo.  Al 35’ Diara va vicino al gol con un tiro dal limite che impegna Francesco Tarantino: sono le prove tecniche del pareggio che arriva quattro minuti dopo. Girgenti entra in area e viene abbattuto da Abbagnato con l’arbitro che fischia il penalty: dal dischetto De Luca spiazza l’estremo difensore della Parmonval segnando l’1-1. È l’ultimo episodio del primo tempo.

Nella ripresa i toni agonistici della partita, già alti, si accendono ulteriormente. Al 51’ la Parmonval trova il nuovo vantaggio in modo per molti aspetti simile al primo gol: su un lancio lungo Carioto attacca la profondità e nuovamente da posizione defilata a sinistra batte Dolenti con una conclusione a incrociare. Dopo il gol del 2-1 l’Enna si riproietta in avanti con la Parmonval che si compatta per serrare gli spazi: la partita diventa una contesa palla su palla con tanti contrasti duri e il gioco spezzettato.

Gli ospiti non riescono però ad aprire una breccia nella difesa biancazzurra fino all’81 quando l’arbitro fischia un nuovo rigore: sembra lo stesso film del primo tempo non fosse che il tentativo dal dischetto di Caronia si spegne sul palo. Nel finale di gara i padroni di casa alzano definitivamente la barricata con l’Enna che non riesce più a creare pericoli degni di nota: al 97’ il fischio dell’arbitro Angelo chiude la contesa. In virtù di questo successo prestigioso e quasi inatteso la squadra biancazzurra chiude il suo girone d’andata a 14 punti sopravanzando il Casteltermini al quintultimo posto e accorciando sullo Sciacca, prima delle salve a 19 punti.

La classifica aggiornata del girone A di Eccellenza

Canicattì 33; Akragas, Don Carlo Misilmeri 30; Nissa 28; Marineo 26; Pro Favara 24; Castellammare*, Mazarese*, Enna** 23; Mazara 22;  Sciacca 19; Parmonval 14; Casteltermini 12;, Monreale 9, Marsala 6; Cus 5.

*una partita in meno

** due partite in meno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, la Parmonval batte l’Enna e rilancia la sua corsa alla salvezza

PalermoToday è in caricamento