Domenica, 19 Settembre 2021
Calcio

Don Carlo Misilmeri pronta al debutto contro Mazara, il tecnico: "Vogliamo essere protagonisti"

Corrado Mutolo ha parlato degli avversari: "Mi aspetto una partita combattuta, loro sono organizzati ma noi abbiamo preparato bene la gara". Parla anche il difensore Cossentino: "Vogliamo cominciare con il piede giusto"

Corrado Mutolo, tecnico della Don Carlo Misilmeri

Dopo l'eliminazione nel doppio turno di Coppa Italia la Don Carlo Misilmeri si appresta a iniziare il campionato tra le mura amiche del Piano Aloisio contro Mazara. L'obiettivo è partire col piede giusto per dare una prima conferma delle ambizioni della squadra.

Il tecnico biancorosso Corrado Mutolo ha parlato delle prospettive della partita contro i gialloblù: “Mi aspetto una partita combattuta - spiega in conferenza stampa - Incontriamo un avversario ben organizzato che negli anni si è sempre contraddistinto per blasone. Abbiamo preparato bene il match, lavorando sugli errori della Coppa Italia che abbiamo archiviato. I ragazzi in settimana hanno dato il massimo e hanno capito che bisogna dare quel qualcosa in più. Bisogna dare il massimo, restando con i piedi per terra”.

Mutolo ha parlato anche degli avversari, ritenendo di non considerare un fattore l'assenza di minuti giocati dal Mazara a causa della rinuncia di Marsala nel primo turno di Coppa Italia: “Le gare ufficiali ti danno indicazioni, sia positive che negative, mettendo benzina nelle gambe - ammette - Il campionato, però, è una storia a sé. I giocatori del Mazara venderanno cara la pelle, ci sono giocatori che da anni fanno la categoria. Il fattore Coppa Italia non inciderà né per noi né per loro”.

L'allenatore della Don Carlo Misilmeri ha voluto poi ribadire l'obiettivo di recitare un ruolo da protagonisti in campionato : “C’è stata la delusione della Coppa Italia, ma le somme si tirano alla fine - afferma - Giochiamo per vincerle tutte, ma sappiamo che non siamo da soli. Non ci tiriamo indietro, vogliamo fare un campionato da protagonisti, ma consapevoli che ci sono altre 6/7 squadre che sono alla pari o di blasone superiore. La società ha allestito una rosa importante, ci sono tante personalità da mettere insieme, ma la squadra si è compattata sempre più. L’auspicio è di mettere le nostre potenzialità da subito”.

Anche il difensore Alberto Cossentino è intervenuto nella conferenza stampa individuando nel carattere della squadra la chiave per vincere lo scontro contro Mazara: "“Ci sono stati dei cambiamenti, ma siamo stati bravi ad adattarci - spiega il difensore - La Coppa Italia non è andata bene, ma dobbiamo trarre benefici da queste partite per limare gli errori. Abbiamo lavorato nel migliore dei modi, si parte tutti da zero: siamo concentrati sul Mazara. Da parte nostra ci dovrà essere una prova di carattere, bisognerà fare cerchio e compattarci perché è arrivato il momento. Mi auguro che sia una bella battaglia, mi aspetto una partita di carattere".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Carlo Misilmeri pronta al debutto contro Mazara, il tecnico: "Vogliamo essere protagonisti"

PalermoToday è in caricamento