rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Calcio

Eccellenza girone A, ventitreesima giornata: pokerissimo del Misilmeri sul Resuttana San Lorenzo, Marineo ko a Mazara

La Don Carlo rifila cinque reti ai nerorosa, rosicchiando punti preziosi alla Pro Favara, oggi sconfitta nel derby casalingo contro l'Akragas. Il Marineo perde 2-1 contro la Mazarese

Va in archivio la ventitreesima giornata, caratterizzata da match divertenti e gradevoli. Ieri tre anticipi: il Cus Palermo ha fermato il Mazara in casa, il Casteldaccia ha perso nettamente a Castellammare del Golfo e la Parmonval è caduta in casa contro lo Sciacca. Oggi la Don Carlo Misilmeri ha rifilato un pokerissimo al Resuttana San Lorenzo, Marineo invece ko contro la Mazarese. Nel dettaglio i risultati di giornata, la classifica ed il prossimo turno.

C.U.S. Palermo - Mazara 1-1 giocata sabato

Al Conca D'oro di Monreale, il Cus strappa un buon pareggio contro il Mazara. I padroni di casa partono bene, con una manovra ariosa e verticalizzazioni che mettono in difficoltà la difesa ospite. Dopo dodici minuti cussini in vantaggio: è Cherif a battere Thomas e a siglare la rete dell'1-0, dopo un'azione corale sviluppatasi sulla corsia di sinistra. La reazione del Mazara è immediata, Di Giovanni svirgola e Carnevale salva i suoi. Al 23' gli ospiti segnano la rete del pareggio: lancio di Pace per Castro che entra in area e mette in mezzo per Gomes, che col destro insacca. La partita sale ancora di ritmo, entrambe le squadre provano a cercare gli spazi giusti ma le difese si chiudono bene. Si va al riposo sul parziale di 1-1. Nel secondo tempo al 52' ci prova Fofana, ma la sua conclusione viene deviata in angolo. Cinque minuti dopo Ricciulli raccoglie una corta respinta al limite dell’area, destro a giro e Carnevale respinge in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo la difesa del Cus svirgola ma la traversa salva i padroni di casa. Al 64' Mazara nuovamente vicinissimo al vantaggio: cross di Saia, testa di Gomes e Carnevale devia sulla traversa, poi ancora Gomes a ribattere ma Carnevale è reattivo e respinge. Nei minuti finali le squadre provano ad attaccare ma le difese si fanno trovare pronte.

Castellammare Calcio 94 - Casteldaccia 3-0 giocata sabato

I gol di Miraglia, Tarantino e Maltese consegnano tre punti importanti al Castellammare contro il Casteldaccia. Per la seconda partita consecutiva, il Casteldaccia è costretto a terminare il match in 9 uomini. Prossimo appuntamento in programma domenica 5 marzo, ore 15, al "Fiorilli" contro il Gela: un match da non sbagliare per la formazione allenata da Mineo.

Parmonval - Unitas Sciacca 3-4 giocata sabato

L'Unitas Sciacca, a Mondello, batte la Parmonval 4-3. Padroni di casa in vantaggio con il bel calcio di punizione di Guastella, poi l'Unitas dilaga e segna addirittura 4 reti: la doppietta di Mistretta, i gol di Licata e Mangiaracina chiudono il primo tempo col parziale di 1-4. Nella ripresa, dopo un paio di occasioni da gol sfumate da parte dei neroverdi, ecco la determinata reazione della Parmonval, che ha segnato la seconda rete ancora con Guastella e la terza su rigore con Zerbo, a pochi minuti dal termine. Nel finale i padroni di casa non sono riusciti a produrre altre occasioni pericolose e sono stati costretti alla resa.

Don Carlo Misilmeri - Resuttana San Lorenzo 5-0

Torna a vincere la Don Carlo Misilmeri, che supera nettamente il Resuttana San Lorenzo. Lucera apre le danze sbloccando la gara su rigore e raddoppiando poco dopo. In chiusura di primo tempo gran gol di Manfrè, poi nella ripresa c'è gloria per Siino e Concialdi. Nel prossimo turno per la squadra di Totò Aronica la trasferta sul campo della Leonfortese

Enna - Leonfortese 0-0

Nuova Città di Gela - Nissa F.C. 1-0

Pro Favara - Akragas 2018 0-1

L'Akragas espugna lo stadio Bruccoleri: i biancazzurri vincono il derby contro la Pro Favara per 1-0, decisiva la rete su calcio di rigore di Desiderio Garufo. Tre punti pesantissimi per la squadra di Terranova, non solo per l'importanza del derby ma anche per il fatto che il risultato odierno consente ai biancazzurri di tornare primi in classifica con Enna: i gialloverdi, infatti, sono stati bloccati in casa dalla Leonfortese, 0-0 il finale con un rigore fallito ad inizio ripresa dalla formazione di Pippo Strano. La partita è caratterizzata da ritmi alti sin dalle battute iniziali: i padroni di casa sono molto attivi con La Piana e De Luca, i biancazzurri provano a rispondere con la ricerca della profondità in avanti con Vitelli. Il primo tempo, molto equilibrato, va in archivio sul parziale di 0-0. Nella ripresa l'Akragas intensifica la costruzione della propria manovra offensiva: dopo otto minuti di gioco Sandro Bruno semina il panico in area gialloblu e viene atterrato. Per il direttore di gara non ci sono dubbi, nonostante le proteste gialloblu viene decretato calcio di rigore. Dal dischetto va Desiderio Garufo, che spiazza Eyre. La formazione di Catalano prova a reagire subito, alzando il baricentro e velocizzando gli attacchi verso l'area biancazzurra. La Piana prova ad inventare ma la difesa dell'Akragas risponde con puntualità, respingendo le idee gialloblu. La Pro Favara protesta molto per un presunto calcio di rigore negato su Caternicchia, con un'azione di disturbo della difesa akragantina e il portiere Elezaj in uscita: per l'arbitro sia l'intervento del difensore che quello del portiere sono regolari. Retucci cerca di allungare la squadra e creare spazi, ma viene controllato bene dai difensori dell'Akragas. Nei minuti finali ci prova Graziano, ma la sua conclusione viene deviata in calcio d'angolo. Negli istanti conclusivi Miano salva sulla linea una conclusione di Mansour, deviata da Eyre in maniera provvidenziale. Finisce, dunque, 1-0 in favore dell'Akragas il derby del Bruccoleri: bella partita tra due squadre che hanno espresso un buon calcio. L'Akragas va a quota 55 punti in classifica, gli stessi di Enna. La Pro Favara, invece, resta ferma a quota 48. 

S.C. Mazarese - Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo 2-1

La Mazarese batte 2-1 il Marineo al termine di una partita in cui i giallorossi hanno creato diverse occasioni da gol. Le reti arrivano tutte nella ripresa, il primo tempo è stato abbastanza bloccato. Al 53' è Michele Perrone a siglare la rete del vantaggio per i padroni di casa. Il raddoppio arriva dieci minuti dopo, grazie al gol di Elton. All'89' Salvatore Di Peri accorcia le distanze per Marineo: gli attacchi nei minuti conclusivi alla ricerca del pari, però, non sortiscono l'effetto sperato.

La classifica

Enna Calcio 55

Akragas 55

Pro Favara 48

Don Carlo Misilmeri 44

S.C. Mazarese 41

Mazara Calcio 39

Unitas Sciacca Calcio 38

Casteldaccia 28

Nissa F.C. 28

Leonfortese 25

Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo 25

Castellammare Calcio 21

Nuova Città Di Gela 19

Resuttana San Lorenzo 17

C.U.S. Palermo 16

Parmonval 8

Il prossimo turno

Akragas - S.C. Mazarese

Casteldaccia - Nuova Città di Gela

Leonfortese - Don Carlo Misilmeri

Mazara - Enna

Nissa F.C. - C.U.S. Palermo

Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo - Castellammare Calcio

Parmonval - Pro Favara

Unitas Sciacca - Resuttana San Lorenzo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza girone A, ventitreesima giornata: pokerissimo del Misilmeri sul Resuttana San Lorenzo, Marineo ko a Mazara

PalermoToday è in caricamento