Martedì, 23 Luglio 2024
Calcio

Eccellenza girone A, ventiseiesima giornata: il Casteldaccia ferma l'Enna, blitz del Resuttana a Mazara

Il Cus porta a casa un punto dalla trasferta di Marineo, 0-0 il finale. Negli anticipi di ieri la Parmonval sconfitta in casa 2-0 dal Castellammare, poker della Don Carlo Misilmeri sul campo della Nissa

Non sono mancate le sorprese nella ventiseiesima giornata del girone A del campionato di Eccellenza. Il Casteldaccia frena la corsa dell'Enna, bloccando i gialloverdi sullo 0-0: l'Akragas, seppur con notevoli difficoltà, ne approfitta e torna prima in condominio con la squadra di Strano. Pareggio esterno del Cus Palermo, sul campo del Marineo; blitz esterno preziosissimo del Resuttana San Lorenzo al Nino Vaccara di Mazara. Di seguito, nel dettaglio, tutti i risultati con la classifica aggiornata ed il prossimo turno.

Akragas - Nuova Città di Gela 1-0

Pomeriggio emozionante all'Esseneto di Agrigento: l'Akragas batte 1-0 il Gela ma il gol vittoria arriva solamente nei secondi finali di gioco, al minuto numero cento, grazie ad un rigore trasformato dal solito Desiderio Garufo. Il capitano rimane freddo, glaciale, dagli undici metri e regala ai suoi compagni una vittoria di importanza capitale che riporta in vetta i biancazzurri: l'Enna, infatti, pareggia 0-0 contro il Casteldaccia. Una partita bloccata, chiusa, con la formazione di Terranova che ci prova ma non riesce a scardinare la folta linea difensiva degli ospiti. Nella ripresa i padroni di casa intensificano gli attacchi ma la retroguardia del Gela regge ancora. Al 75' biancazzurri in inferiorità numerica, espulso per doppio giallo Barrera. Nel finale altri tentativi della formazione di Terranova di sbloccare il risultato ma le azioni offensive non sortiscono l'effetto sperato. Il direttore di gara assegna sette minuti di recupero e, negli ultimi istanti, Vitelli viene fermato in area di rigore: l'attaccante si fionda su un pallone messo in mezzo dall'out di sinistra e arriva in anticipo rispetto al difensore avversario, che lo fa cadere. Per il direttore di gara ci sono gli estremi per assegnare il penalty, nonostante le vibranti proteste del Gela che di fatto determinano un'interruzione del gioco piuttosto lunga. Il capitano Desiderio Garufo si presenta dal dischetto dopo circa sette minuti dall'assegnazione della massima punizione: il numero 8 gonfia la rete e fa esplodere l'Esseneto. Vince, dunque, 1-0 l'Akragas e con questo successo torna in vetta alla classifica.

Casteldaccia - Enna 0-0

Mazara - Resuttana San Lorenzo 0-1

I nerorosa conquistano la terza vittoria consecutiva in campionato, offrendo una grande prestazione su un campo difficile. Decide il match la rete del solito Ferdinando Maniscalchi.

Nissa F.C. - Don Carlo Misilmeri 0-4 giocata sabato

Don Carlo dilagante al Tomaselli di Caltanissetta. I biancorossi sfondano il muro della Nissa in avvio di secondo tempo con l'uno-due firmato da Lucera e Pellegrino. Dopo un gol annullato per parte, arriva il tris ancora con Raimondo Lucera, imbeccato a porta vuota da Concialdi. Nel finale il poker dello stesso Pierino Concialdi dopo una bellissima azione personale.

Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo - C.U.S. Palermo 0-0

Parmonval - Castellammare Calcio 94 0-2 giocata sabato

I soliti Bah e Maltese firmano il successo del Castellammare sul campo della Parmonval: con questi tre punti il Castellammare sale a quota 28.

Pro Favara - Mazarese 0-1

Passo falso della Pro Favara, in casa contro la Mazarese: al Bruccoleri gli ospiti si impongono per 1-0, grazie alla rete siglata poco prima della fine del primo tempo da Seckan.  Una gara piuttosto chiusa, combattuta e anche molto spezzettata, nella quale i gialloblu non sono riusciti a trovare la via del gol. La costruzione della manovra offensiva è apparsa meno brillante del solito, le idee negli ultimi venti metri sono venute meno e la difesa giallorossa ha fatto il resto. Nel primo tempo la formazione di Catalano prova ad esprimere il solito calcio ma il giro palla è un po' compassato. La Piana sfiora la rete, i padroni di casa recriminano anche per un rigore non assegnato e la Mazarese passa al primo affondo vero: al 41' arriva il vantaggio ospite grazie alla rete siglata da Seckan. Nella ripresa la Pro Favara cerca di giocare con maggiore velocità ma gli attacchi non sortiscono l'effetto sperato. Ci prova De Luca, ma la mira è imprecisa. I padroni di casa protestano per alcune perdite di tempo da parte dei calciatori della Mazarese, gli animi in campo si innervosiscono. Nei minuti finali i gialloblu cercano di costruire ma in avanti il dialogo appare piuttosto sterile e la Mazarese, alla fine, porta a casa bottino pieno. 

Unitas Sciacca - Leonfortese 3-0

Contro la Leonfortese l'Unitas Sciacca torna al successo. Netto il 3 a 0 con cui Coco e compagni hanno avuto la meglio sugli avversari nella ventiseiesima giornata del Campionato di Eccellenza. Apre le marcature King al 31' sugli sviluppi di un calcio di punizione di Licata, raddoppia Mistretta al 69' su calcio di rigore concesso per atterramento in area di Messina. La terza rete neroverde arriva ancora con Mistretta, abile a rubare il tempo ai difensori avversari e ad insaccare da due passi. Gli ospiti non si sono mai resi pericolosi e nel finale ancora con Mistretta, Bellanca e Santangelo i neroverdi potevano anche calare il poker. Sono 41, adesso, i punti in classifica dei neroverdi.

La classifica

Enna Calcio 62

Akragas 62

Pro Favara 54

Don Carlo Misilmeri 50

Mazarese 47

Mazara Calcio 42

Unitas Sciacca Calcio 41

Casteldaccia 29

Nissa F.C. 28

Castellammare Calcio 28

Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo 27

Resuttana San Lorenzo 26

Leonfortese 25

C.U.S. Palermo 23

Nuova Città Di Gela 23

Parmonval 8

Il prossimo turno

C.U.S. Palermo - Akragas

Castellammare Calcio - Pro Favara

Don Carlo Misilmeri - Casteldaccia

Enna - Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo

Leonfortese - Mazara

Nuova Città di Gela - Parmonval

Resuttana San Lorenzo - Nissa F.C.

S.C. Mazarese - Unitas Sciacca

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza girone A, ventiseiesima giornata: il Casteldaccia ferma l'Enna, blitz del Resuttana a Mazara
PalermoToday è in caricamento