rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Calcio

Eccellenza girone A, ventiquattresima giornata: successi esterni preziosi per Resuttana San Lorenzo e Cus Palermo

I nerorosa sbancano il Gurrera di Sciacca grazie ad una rete di Maniscalchi, mentre i cussini vincono 3-2 sul campo della Nissa. Il Casteldaccia perde in casa col Gela, la Don Carlo Misilmeri a valanga sul campo della Leonfortese. Marineo cade in casa contro il Castellammare

In archivio anche la ventiquattresima giornata del campionato di Eccellenza, girone A. Importanti successi esterni per Resuttana San Lorenzo e Cus Palermo, convincente vittoria esterna anche per la Don Carlo Misilmeri. Il Casteldaccia cade in casa contro il Gela, così come il Marineo, che perde la gara contro il Castellammare. Nel match giocato ieri, a Mondello, la Parmonval esce sconfitta 2-0 dalla Pro Favara. Ecco, nel dettaglio, tutti i risultati di giornata, con la classifica aggiornata e il programma del prossimo turno.

Akragas 2018 - S.C. Mazarese 2-0

Una convincente prestazione per mantenere il primato in classifica, seppur in condominio con l'Enna. L'Akragas di Terranova batte all'Esseneto 2-0 la Mazarese, al termine di novanta minuti nei quali i biancazzurri sono apparsi in totale controllo della gara. In rete Garufo, dopo nove minuti di gioco, e Caccetta al 73'. Con questo successo l'Akragas sale a quota 58 punti, rimanendo in vetta insieme all'Enna: i gialloverdi hanno battuto, in trasferta, il Mazara con un sonoro 4-0. Terranova comincia il match con un 4-3-3: Elezaj in porta; linea a quattro composta da Noto, Cipolla, Neri e Vizzini; a centrocampo la cerniera prevede la presenza di Garufo, Brunetti ed El Yakoubi; in attacco Semenzin, Vitelli al centro e Mansour sull’out di sinitra. I biancazzurri premono forte sull’acceleratore sin dai primi minuti di gioco: al nono ecco il vantaggio dei padroni di casa, firmato da Desiderio Garufo. L’aver sbloccato subito la gara agevola il piano partita dell’Akragas, sicura nel fraseggio e precisa nelle ripartenze. La Mazarese cerca di reagire, provando la costruzione di alcune trame offensive efficaci. Il primo tempo va in archivio sul parziale di 1-0 per la squadra di Terranova. Nel secondo tempo i biancazzurri riprendono a macinare gioco, nel tentativo di trovare la via del raddoppio. Il gol del 2-0 viene realizzato da Cristian Caccetta, al minuto 73. Caccetta era entrato in campo al 57’, al posto di Brunetti. Nei minuti finali Pavisich rileva uno stremato Semenzin, autore di una buona prestazione. Nelle battute conclusive i padroni di casa gestiscono senza criticità il doppio vantaggio e si aggiudicano la vittoria con merito.

Casteldaccia - Nuova Città di Gela 0-1

Al Fiorilli opaca prestazione dei padroni di casa: il Gela porta a casa tre punti fondamentali in ottica salvezza. Il gol decisivo viene segnato da Belecco, al nono minuto del primo tempo. Il Casteldaccia resta a quota 28 punti, mentre il Gela sale a 22.

Leonfortese - Don Carlo Misilmeri 1-5

Convincente vittoria a Leonforte per la squadra di Totò Aronica. Partita subito in discesa con i gol di Lucera e Manfrè, poi Mendola trova il tris dopo il rigore realizzato da Caputa. Nella ripresa ancora Manfrè in gol, poi il Comunale di Leonforte applaude la splendida rovesciata di Matera.

Mazara - Enna 0-4

Nissa F.C. - C.U.S. Palermo 2-3

Blitz esterno del Cus Palermo, che batte in trasferta la Nissa col risultato finale di 3-2. Per i cussini a segno Montoro, Fofana e Cherif; per i padroni di casa in gol Benivegna e Vignone. Al Tomaselli il primo tempo si era concluso sul 2-1 in favore del Cus, poi nella ripresa le altre reti.

Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo - Castellammare Calcio 94 1-2

Bah e Maltese firmano la vittoria esterna del Castellammare a Marineo. Per i padroni di casa gol realizzato da Barone.

Parmonval - Pro Favara 0-2 giocata sabato

I gialloblu battono 2-0 la Parmonval grazie alla doppietta di De Luca. Partita influenzata dalle pessime condizioni del terreno di gioco: le forti piogge che si sono abbattute su Palermo in mattinata hanno reso pesantissimo il campo. La squadra di Catalano inizia bene la gara, spingendo sull'acceleratore. Nella prima frazione di gioco vengono colpiti tre pali, con Ferotti, De Luca e La Piana. Annullato un gol a De Luca per presunta posizione di offside. Al 35', però, è sempre De Luca a trovare il gol del vantaggio: sugli sviluppi di un calcio di punizione arriva una pregevole deviazione col tacco che batte il portiere dei padroni di casa. Il primo tempo va in archivio sul parziale di 0-1 in favore dei gialloblu. Nella ripresa la Pro Favara appare in pieno controllo del match, i gialloblu non corrono praticamente nessun pericolo. Al 65' è ancora De Luca a trovare la via del gol: doppietta e vantaggio consolidato. Nei venticinque minuti finali la Pro Favara gestisce possesso e cronometro e porta a casa una vittoria importante.

Unitas Sciacca - Resuttana San Lorenzo 0-1

L'Unitas Sciacca esce sconfitta al termine dei novanta minuti giocati contro il Resuttana San Lorenzo: al Gurrera passano i nerorosa, grazie ad una rete siglata al 41' da Maniscalchi. La formazione di Brucculeri non è riuscita a giocare come al solito: la manovra offensiva, soprattutto nel primo tempo, è apparsa piuttosto inefficace. Una prova opaca dei neroverdi, che inaspettatamente non riescono a dare continuità al successo ottenuto la scorsa settimana sul campo della Parmonval. Nel primo tempo i padroni di casa non sono riusciti a creare particolari pericoli alla difesa palermitana: la squadra di Vincenzo Giannusa è apparsa piuttosto compatta ed ordinata. Al 41' i nerorosa si sono portati in vantaggio: la rete è stata firmata dall'esterno di attacco, Ferdinando Maniscalchi. Il primo tempo è terminato, dunque, sul risultato parziale di 0-1. Nella ripresa i ragazzi di Brucculeri hanno cercato di svegliarsi dall'impasse iniziale, cercando una reazione proficua. La manovra offensiva è rimasta, però, ancora improduttiva, l'attacco neroverde non si è dimostrato incisivo come al solito. I palermitani hanno coperto bene gli spazi, cercando di non prestare il fianco alle ripartenze dei padroni di casa. I timidi tentativi dello Sciacca di agguantare il pari sono apparsi vani e insufficienti e i palermitani hanno portato a casa tre punti preziosissimi. L'Unitas Sciacca resta ferma a quota 38 punti in classifica, mentre i palermitani salgono a 20.

La classifica aggiornata

Enna 58

Akragas 58

Pro Favara 51

Don Carlo Misilmeri 47

Mazarese 41

Mazara Calcio 39

Unitas Sciacca 38

Casteldaccia 28

Nissa 28

Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo 25

Leonfortese 25

Castellammare 24

Nuova Città Di Gela 22

Resuttana San Lorenzo 20

C.U.S. Palermo 19

Parmonval 8

Il prossimo turno

C.U.S. Palermo - Casteldaccia

Castellammare - Akragas 2018

Don Carlo Misilmeri - Mazara

Enna - Nissa

Nuova Città di Gela - Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo

Pro Favara - Unitas Sciacca

Resuttana San Lorenzo - Leonfortese

Mazarese - Parmonval

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza girone A, ventiquattresima giornata: successi esterni preziosi per Resuttana San Lorenzo e Cus Palermo

PalermoToday è in caricamento