Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Eccellenza girone A, venticinquesima giornata: tonfo casalingo del Misilmeri, successi preziosi per Resuttana e Cus

La formazione di Totò Aronica perde 5-2 in casa, contro il Mazara. La Parmonval perde 7-0 a domicilio, sul campo della Mazarese. Vittorie importanti per i nerorosa e i cussini, contro Leonfortese e Casteldaccia. Pareggia a Gela il Marineo, 1-1 il finale

La venticinquesima giornata del campionato di Eccellenza, girone A, si conclude con alcune sorprese. Il calendario si era aperto con l'anticipo tra Castellammare e Akragas, conclusosi con un pareggio per 1-1. I biancazzurri perdono nuovamente la vetta della classifica, visto che oggi l'Enna ha archiviato in casa la pratica Nissa, con più difficoltà rispetto a quelle preventivate. Successi importanti, in chiave salvezza, per Resuttana San Lorenzo e Cus Palermo, tonfo casalingo della Don Carlo Misilmeri contro il Mazara. Di seguito, nel dettaglio, tutti i risultati di giornata:

Castellammare Calcio 94 - Akragas 2018 1-1 giocata sabato

Passo falso, grave, dell'Akragas che pareggia 1-1 al Giorgio Matranga di Castellammare del Golfo: alla rete di Caccetta, arrivata al 34', risponde un rigore di Caronia giunto al 90'. Biancazzurri beffati da una ripartenza dei padroni di casa, sugli sviluppi della quale Malik conquista calcio di rigore: espulso per doppio giallo il portiere Elezaj. Dal dischetto il calciatore del Castellammare non sbaglia e regala un punto prezioso ai suoi. Terranova comincia la gara con un classico 4-3-3: Elezaj in porta; Noto, Barrera, Cipolla e Vizzini in difesa; Garufo, Caccetta e Dalloro in mezzo al campo; in avanti Semenzin, Bruno e Mansour. La prima mezz'ora di gioco è abbastanza equilibrata, entrambe le squadre provano a giocare senza paura. L'Akragas manovra bene il pallone, puntando sulla rapidità e sulla ricerca della profondità. Al 34' è Caccetta a portare in vantaggio gli ospiti: una palla vagante in area viene catturata dal centrocampista, che lascia partire una rasoiata mancina vincente che batte il portiere del Castellammare. Il primo tempo va in archivio sul risultato parziale di 0-1. Nella ripresa i padroni di casa provano ad alzare leggermente ritmo e baricentro, provando a costruire trame offensive interessanti. Al 90', dopo una punizione di Vitelli e un recupero palla mancato, il Castellammare beffa in contropiede l'Akragas: Malik si invola verso la porta avversaria e salta Elezaj in uscita. Per il direttore di gara è rigore e cartellino giallo per l'estremo difensore biancazzurro: era già ammonito, dunque lascia in dieci i suoi. Dal dischetto si presenta Caronia, ex Akragas, che batte il secondo portiere Sansone. Nei minuti finali non accade più nulla e giunge il triplice fischio del direttore di gara. Grande amarezza per l'Akragas, che viene beffata nel finale su un contropiede che poteva certamente gestire meglio. 

C.U.S. Palermo - Casteldaccia 3-1

Vittoria importante per i cussini, che in casa battono 3-1 il Casteldaccia. Il match ha visto diversi episodi, le cui decisioni arbitrali non sono state gradite dagli ospiti. Il Casteldaccia, infatti, con un duro post pubblicato su FB ha puntato il dito contro la direzione arbitrale. Dopo il vantaggio ospite arrivato con il calcio di rigore di Megna, assegnato per fallo chiaro su Monti a tu per tu con Di Salvo, ecco il pareggio di Mustacciolo sempre dagli 11 metri per un fallo di Abbate sanzionato con la massima punizione. Poi arriva il vantaggio del Cus grazie ad un tiro di Cherif, destinato fuori ma che viene deviato dalla difesa granata alle spalle di Marra. Infine, altro rigore per il Cus siglato da Scozzari.

Don Carlo Misilmeri - Mazara 2-5

Giornata storta per la squadra di Totò Aronica: al Giovanni Aloisio passa il Mazara con un netto 5-2. Don Carlo Misilmeri in grado di recuperare per due volte lo svantaggio. A Gancitano, in gol due volte, replicano prima Mendola e poi Lucera. Lo Nigro viene espulso dopo uno scontro a centrocampo, i biancorossi sfiorano più volte il gol prima di subire tre gol con El Amraoui, Camara e Pace.

Enna - Nissa F.C. 1-0

Una rete di Salvo Cocimano dal dischetto, al 59', regala tre punti di importanza vitale all'Enna: la formazione di Pippo Strano torna da sola in vetta alla classifica.

Nuova Città di Gela - Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo 1-1

Pareggio tra Gela e Marineo, al termine di novanta minuti combattuti: in gol Abate, dopo nemmeno sessanta secondi, e Maggio al minuto 85.

Pro Favara - Unitas Sciacca 1-0

Il derby tra Pro Favara ed Unitas Sciacca viene vinto dai gialloblu guidati da Gaetano Catalano: è una rete di Caternicchia, al 79', a decidere la sfida del Bruccoleri. Partita piuttosto combattuta e chiusa, come nelle tradizioni dei derby tra le due formazioni. I padroni di casa cominciano il match col seguente undici titolare: Eyre, Bertella, Rizzo, Bossa, Ferotti, Marino, Graziano, Lupo, De Luca, La Piana, Calagna. Bruccoleri risponde con: Zummo, Mamone, Maniscalco, King, Cinquemani, Coco, Nicosia, Licata, Mistretta, Messina, Mangiaracina. Il primo primo tempo è molto equilibrato, l'Unitas Sciacca entra in campo con grande determinazione, dopo la deludente prova della scorsa domenica. La prima frazione di gioco termina col parziale di 0-0. Nella ripresa i gialloblu spingono con maggiore convinzione, i neroverdi vanno in sofferenza su alcune giocate in velocità della formazione di Catalano. Al 79' Caternicchia sblocca la gara, su assist di De Luca: la conclusione batte Zummo e regala tre punti fondamentali ai padroni di casa.

Resuttana San Lorenzo - Leonfortese 3-1

Esordio trionfale al Favazza di Terrasini per il Resuttana San Lorenzo. I nerorosa ottengono la seconda vittoria consecutiva nella venticinquesima giornata del campionato di Eccellenza. Decidono il goal di Maniscalchi e la doppietta di Mercanti.

S.C. Mazarese - Parmonval 7-0

La Mazarese rifila sette gol alla Parmonval, al termine di un match senza storia. In gol Corso, Erbini, due volte Seckan, Ogbebor, Lettieri e Consiglio. Sono stabili le condizioni di salute del portiere Brocco della Parmonval, trasportato d'urgenza all'ospedale dai volontari della Misericordia di Mazara . Dopo un'iniziale perdita di coscienza avuta in campo, il portiere si è poi ripreso una volta giunto al nosocomio dove è stato immediatamente sottoposto alle indagini strumentali del caso. Dalle prime indiscrezioni, come comunicato dalla società Mazarese, non dovrebbe esserci nulla di grave.

La classifica

Enna 61

Akragas 59

Pro Favara 54

Don Carlo Misilmeri 47

S.C. Mazarese 44

Mazara Calcio 42

Unitas Sciacca Calcio 38

Casteldaccia 28

Nissa F.C. 28

Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo 26

Castellammare Calcio 25

Leonfortese 25

Resuttana San Lorenzo 23

Nuova Città Di Gela 23

C.U.S. Palermo 22

Parmonval 8

Il prossimo turno

Akragas - Nuova Città di Gela

Casteldaccia - Enna

Mazara - Resuttana San Lorenzo

Nissa - Don Carlo Misilmeri

Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo - C.U.S. Palermo

Parmonval - Castellammare Calcio

Pro Favara - Mazarese

Unitas Sciacca - Leonfortese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza girone A, venticinquesima giornata: tonfo casalingo del Misilmeri, successi preziosi per Resuttana e Cus
PalermoToday è in caricamento