rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Calcio

Eccellenza, Girone A 4^ giornata: Casteldaccia ferma l'Akragas, il Cus Palermo perde a Enna

Tutti i risultati della quarta giornata di campionato: Misilmeri pareggia in casa, crollano Parmonval e Resuttana San Lorenzo

Si è conclusa la quarta giornata del campionato di Eccellenza, girone A: non poche le sorprese al termine dei 90 minuti.

Casteldaccia - Akragas 1-1

Termina 1-1 il match del Fiorilli di Casteldaccia. La trasferta palermitana, per la squadra di Terranova, si rivela più complessa del previsto: l’Akragas trova il gol del pareggio solamente al 94', grazie ad una rete di Pavisich.  Al 4’ i granata trovano il gol che sblocca la partita: dopo un’azione prolungata di Monti, chiuso poi dalla difesa, la palla arriva a Lapi che con un destro angolato riesce a battere Elezaj. I padroni di casa, galvanizzati dal vantaggio, continuano a creare buone occasioni. Al 15’ ci prova Minnone con un tiro a giro, nessun problema per Elezaj. Al 17’ Akragas vicino al gol del pari: calcio d’angolo dall’out di destra e colpo di testa di Caccetta che si stampa sulla traversa. Tre minuti dopo Elezaj si supera sul tiro di Ferrara, bella la deviazione in angolo del portiere dell’Akragas. Si va al riposo sul parziale di 1-0 in favore dei padroni di casa. Nella ripresa è subito Lapi a creare pericoli alla difesa biancazzurra, tiro deviato in calcio d'angolo. La squadra di Terranova prova a rispondere, intensificando gli attacchi e cercando di farsi vedere più spesso dalle parti di Di Paola. Al 77' salvataggio praticamente sulla linea da parte di Monforte, dopo una iniziativa interessante da parte degli ospiti. Nel finale i biancazzurri si riversano tutti in attacco, alla ricerca del pareggio. A tempo quasi scaduto, a pochi istanti dal triplice fischio, è Pavisich a realizzare il gol dell'1-1 che evita la sconfitta: stop di petto, da bomber di razza, e conclusione mancina in diagonale che batte Di Paola. 

Enna - C.U.S. Palermo 3-1

Al "Generale Gaeta" i padroni di casa superano 3-1 il Cus Palermo. Padroni di casa subito in vantaggio, grazie alla rete di Caronia. Il raddoppio arriva con Cocimano, su calcio di rigore. Il Cus Palermo reagisce subito, trovando al 19' il gol che accorcia le distanze con Fofana. Si val riposo sul parziale di 2-1 in favore di Enna. Nella ripresa una pennellata di Caronia su calcio di punizione riporta a distanza di sicurezza Enna, che trova così la terza rete di giornata. Il Cus Palermo non riesce a trovare più attacchi proficui e il match scivola via con i padroni di casa bravi nel gestire il possesso palla.

Don Carlo Misilmeri - Nuova Città di Gela 2-2

Bella partita al "Giovanni Aloisio" di Misilmeri. La partita si è disputata alle ore 16, con un rinvio di 30 minuti per motivi di viabilità, vista la presenza del 27^ Slalom Città di Misilmeri - Memorial Luca Cerniglia. Dopo quaranta minuti sostanzialmente equilibrati, poco prima della fine del primo tempo Gela mette il turbo e segna due reti in rapida sequenza. Al 43' apre le danze Abate, quindi dopo due minuti è Falsaperla a raddoppiare. Dopo 45 minuti di gioco gli ospiti conducono per due reti a zero sui padroni di casa. Nella ripresa Misilmeri entra in campo con un approccio totalmente diverso e accorcia le distanze al 52' con Iraci. Cinque minuti dopo ecco il gol del pari, col bomber Balistreri. Poco dopo, ghiotta chance per ribaltare il match per la Don Carlo: calcio di rigore, ma dagli undici metri Balistreri sbaglia. Nei minuti restanti il risultato non cambia, pareggio al "Giovanni Aloisio".

Nissa F.C. - Parmonval 4-0

Allo stadio "Palmintelli" di Caltanissetta match a senso unico, i padroni di casa si impongono per 4-0. Sconfitta senza appello per i palermitani, mai apparsi in partita. Dopo otto minuti Nissa in vantaggio con Azzara, quindi il raddoppio al quarto d'ora con Coulibaly. Nella ripresa ancora Azzara al 50', quindi il poker finale calato da Morales al 76'.

Resuttana San Lorenzo - Castellammare Calcio 1-3

I nerorosa perdono ancora, al Pasqualino contro il Castellammare il risultato finale è 1-3. La sconfitta arriva dopo che il Resuttana San Lorenzo aveva concluso il primo tempo in vantaggio. Ad aprire le marcature Giampiero Clemente, poi la rimonta degli ospiti con la doppietta di Maltese ed il goal di Terranova.

Mazara - Pro Favara 2-1

Al Nino Vaccara di Mazara del Vallo, la Pro Favara viene sconfitta dai padroni di casa per 2-1. La squadra di Tudisco resta a sei punti in classifica, seconda sconfitta in campionato. Dopo un quarto d'ora di gioco la Pro Favara si porta in vantaggio, la firma dell'1-0 è siglata da Salvatore Incatasciato. Dopo lo svantaggio i padroni di casa alzano il ritmo della manovra e intensificano gli attacchi verso la porta difesa da D'Andrea. Poco dopo la mezz'ora, al 34', il numero 9 del Mazara, Davide Saia, trova il gol del pari. Si va al riposo sul parziale di 1-1. Nella ripresa la formazione guidata da Leonardo Marino entra in campo più volenterosa e prova ad impensierire in diverse circostanze la difesa gialloblu. I padroni di casa trovano al 50' il gol del vantaggio, grazie ad una conclusione vincente del numero 11 Gomes. Dopo il gol la squadra di Tudisco prova a compattarsi, senza però riuscire a trovare il gol del pareggio. Il triplice fischio del Sig. Ruggero Alessi della sezione di Palermo spegne le speranze dei gialloblu, che restano a quota 6 in classifica. 

Leonfortese - SC Mazarese 0-1

Unitas Sciacca - Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo 3-1

Tre punti e prima posizione in classifica per Sciacca, che in casa sconfigge Marineo grazie alle reti di Taormina, Licata e Santangelo. Domenica di festa oggi al Gurrera, quarta vittoria consecutiva dell'Unitas Sciacca nel campionato di Eccellenza, girone A. La capolista ha sofferto in diverse fasi del match ma alla fine ha regalato tre punti al numeroso pubblico accorso oggi allo stadio. Primo tempo abbastanza equilibrato, anche se sono i padroni di casa a creare maggiori occasioni da gol. Rete che arriva poco prima della fine del primo tempo, al 42', grazie al guizzo di Taormina. Si va al riposo sul parziale di 1-0 in favore dei padroni di casa.  Ad inizio ripresa, però, Marineo riesce a trovare il gol del pari, grazie all'ex di turno Messina. I ragazzi di Brucculeri sembrano accusare il colpo, anche perchè l'Oratorio S. Ciro e S. Giorgio appare galvanizzato. Gli ospiti, infatti, mettono in seria difficoltà i neroverdi, che rischiano di andare in svantaggio su alcune ripartenze pericolose. A sette minuti dalla fine arriva l'espulsione di Ciancimino, che sembra chiudere ogni possibilità di successo. Al termine di una manovra ben orchestrata dai padroni di casa, tuttavia, arriva la rete del 2 a 1 neroverde firmata da Licata, su assist di Santangelo. Durante il quarto minuto di recupero, infine, calcio di rigore realizzato da Santangelo che chiude il match.

La classifica:

Unitas Sciacca Calcio 12; Akragas 10; Enna Calcio 10; Don Carlo Misilmeri 8; S.C. Mazarese.2 8; Casteldaccia 7; Mazara Calcio 7; C.U.S. Palermo 6; Pro Favara 6; Nissa F.C. 4; Parmonval 4; Castellammare Calcio 3; Oratorio S. Ciro E Giorgio Marineo 2; Leonfortese 1; Nuova Città Di Gela 1; Resuttana San Lorenzo 0.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, Girone A 4^ giornata: Casteldaccia ferma l'Akragas, il Cus Palermo perde a Enna

PalermoToday è in caricamento