Domenica, 14 Luglio 2024
Calcio

Eccellenza girone A, diciottesima giornata: Cus e Resuttana San Lorenzo ko, prima vittoria dell'anno per il Misilmeri

La formazione di Aronica batte 5-1, in casa, il Castellammare: la Don Carlo ottiene così i primi tre punti del 2023. Il Cus Palermo perde nettamente contro lo Sciacca, al Gurrera. Il Resuttana San Lorenzo cade in casa, contro la Mazarese; Parmonval ko contro il Mazara. Il Casteldaccia fermato in casa dal Marineo, 0-0 il finale

La Don Carlo Misilmeri ottiene, in casa contro il Castellammare, la prima vittoria del 2023: un convincente 5-1 per gli uomini di Totò Aronica nella diciottesima giornata di campionato. Sconfitte per Resuttana San Lorenzo e Cus Palermo,contro Mazarese e Unitas Sciacca. Il Casteldaccia viene fermato, in casa, 0-0 dal Marineo. Di seguito, nel dettaglio, tutti i risultati di giornata:

Casteldaccia - Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo 0-0

Pareggio a reti bianche tra Casteldaccia e Marineo: entrambe le squadre provano a rendersi pericolose, nel tentativo di sbloccare la gara. L'equilibrio, però, non si schioda e la gara va in archivio col risultato finale di 0-0.

Don Carlo Misilmeri - Castellammare Calcio 94 5-1

Primo successo nel 2023 e primo successo per Totò Aronica in panchina: il Castellammare non ha scampo al Giovanni Aloisio. Sblocca subito Mendola con una conclusione deviata, poi Manfrè piazza la doppietta nel primo tempo. In avvio di ripresa Lucera cala il poker, nel finale gloria anche per La Vardera. Gli ospiti segnano al 90' con Oliveri.

Enna - Nuova Città di Gela Rinviata per neve

Leonfortese - Pro Favara 0-0

La Pro Favara viene fermata sullo 0-0 dalla Leonfortese, in trasferta, al termine di novanta minuti combattuti e piuttosto intensi, influenzati anche dalle condizioni atmosferiche avverse. I gialloblu hanno provato a costruire, cercando il consueto giro palla. I padroni di casa, però, hanno chiuso bene le linee di passaggio e impedito agli ospiti di trovare gli spazi necessari. Alla fine il pareggio è, probabilmente, il risultato più giusto: sia la Leonfortese che la Pro Favara sono andate vicine al gol del vantaggio. Il primo tempo è caratterizzato da grande equilibrio, la fase di studio dura per mezz'ora abbondante. Al 35' la Pro Favara si affaccia verso l'area della Leonfortese, con un colpo di testa fuori misura di Retucci. Si rientra negli spogliatoi sul parziale di 0-0, poche le emozioni da Leonforte. Nella ripresa, al 53', Catalano manda in campo Graziano, al posto di Caternicchia. Cinque minuti dopo, gol annullato a La Piana per posizione di off-side. Due minuti dopo i padroni di casa si rendono pericolosi dalle parti di Eyre, che compie un grande intervento mantenendo il risultato in parità. Pochi minuti dopo gialloblu ancora vicini al vantaggio, con Graziano, ma il portiere della Leonfortese è bravo e dice di no. All'80' chance per la Leonfortese: Nijang colpisce il palo e grazia la Pro Favara. All'83' i padroni di casa restano in inferiorità numerica: espulso Russo, che lascia i suoi in dieci nelle battute conclusive della gara. Nei minuti finali non si segnalano altre occasioni degne di nota: termina,dunque, a reti bianche la sfida di Leonforte.

Mazara - Parmonval 3-0

Una tripletta di Gomes nei primi trentatre minuti di gioco regala tre punti al Mazara, ai danni della Parmonval. La formazione di Mondello ha provato a resistere agli attacchi dei padroni di casa, ma la partita si è compromessa praticamente dopo ventisei minuti.

Nissa F.C. - Akragas 2018 0-1

L'Akragas, con una rete di Barrera arrivata negli ultimi istanti di gara, batte in trasferta 1-0 la Nissa e tira un sospiro di sollievo. La partita è stata piuttosto tirata, come aveva del resto previsto alla vigilia il tecnico biancazzurro, Nicolò Terranova. La prima frazione di gioco è sostanzialmente equilibrata, la Nissa chiude bene le linee di passaggio e occupa con precisione gli spazi in campo; l'Akragas gioca secondo il proprio credo calcistico,nonostante gli avversari non concedano molto. Si va al riposo sul parziale di 0-0. Nella ripresa i biancazzurri intensificano gli attacchi ma il muro della Nissa regge e il risultato non si sblocca. Al minuto 83 la grande chance per la formazione di Terranova: il direttore di gara concede calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Desiderio Garufo, che però calcia sulla traversa. Nei secondi finali di gara, quando ormai le speranze sembravano svanire, arriva il gol di Juan Barrera che regala tre punti fondamentali al Gigante. Sono 45 i punti in classifica, squadra ancora saldamente al comando del campionato.

Resuttana San Lorenzo - S.C. Mazarese 1-2

Contro la Mazarese i nerorosa non sfruttano le occasioni create, e cadono su una ripartenza degli ospiti. Finisce 1-2 con le reti di Ogbebor e Seckan per gli ospiti e Facundo Vignone per il Resuttana San Lorenzo.

Unitas Sciacca - C.U.S. Palermo 5-1

Riscatto immediato al Gurrera e spettacolare vittoria della squadra di Brucculeri contro il Cus Palermo: la gara termina con un netto 5-1 in favore dei neroverdi. Mattatore del match Domenico Mistretta, autore di quattro reti. Di Di Coco, infine, il quinto gol saccense. Ciancimino e compagni sono apparsi piuttosto concentrati, dominando il match per tutti i novanta minuti. Dopo avere sbloccato il risultato su rigore al 29' con Mistretta, per i padroni di casa è stato tutto facile e solo in una occasione gli ospiti si sono affacciati in avanti, conquistando il rigore del momentaneo 2 a 1. A trasformare dagli undici metri per il Cus Palermo è stato il centrocampista Mustacciolo. Dopo la rete, però, i padroni di casa hanno ristabilito le gerarchie in campo, segnando ancora con Mistretta: squadre al riposo sul parziale di 3-1. Nella ripresa la formazione di Brucculeri ha consolidato il vantaggio, per poi segnare ancora con Mistretta e Di Coco. Tre punti importanti per l'Unitas, che sale a quota 30 punti in classifica.

La classifica

Akragas 45

Enna Calcio 41 *

Pro Favara 38

Don Carlo Misilmeri 36

Mazara Calcio 32

S.C. Mazarese 31

Unitas Sciacca Calcio 30

Casteldaccia 24

Nissa F.C. 22

Oratorio S. Ciro E Giorgio Marineo 19

Castellammare Calcio 17

Leonfortese 17

Nuova Città Di Gela 12 *

Resuttana San Lorenzo11

C.U.S. Palermo 11

Parmonval 8

*Enna e F.C. Gela una partita in meno

PROSSIMO TURNO

Akragas - Casteldaccia

C.U.S. Palermo - Enna

Castellammare Calcio - Resuttana San Lorenzo

Nuova Città di Gela - Don Carlo Misilmeri

Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo - Unitas Sciacca

Parmonval - Nissa F.C.

Pro Favara - Mazara

S.C. Mazarese - Leonfortese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza girone A, diciottesima giornata: Cus e Resuttana San Lorenzo ko, prima vittoria dell'anno per il Misilmeri
PalermoToday è in caricamento