rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Calcio

Eccellenza girone A, diciassettesima giornata: la Parmonval torna a vincere, Cus e Resuttana ko fuori casa

La formazione di Mondello, nell'anticipo di ieri, centra la seconda vittoria in campionato, ponendo fine ad un digiuno di mesi. Nelle gare di oggi pareggio esterno del Misilmeri, contro il Mazara: 1-1 il finale. Sconfitte esterne per Cus Palermo e Resuttana San Lorenzo, rispettivamente contro Gela e Pro Favara. Il Casteldaccia batte in casa lo Sciacca

La diciassettesima giornata del girone A di Eccellenza vede la conferma del primato dell'Akragas, anche oggi vincente contro il Mazara. Continua in vetta il testa a testa contro l'Enna, che ieri ha battuto in trasferta il Castellammare. La Pro Favara, in casa, ha battuto il Resuttana San Lorenzo. Sconfitta esterna, che pesa, per il Cus Palermo: la squadra del centro universitario sportivo cade a Gela, in uno scontro diretto nel quale avrebbe dovuto portare a casa punti preziosi. Il Misilmeri di Aronica non trova la vittoria: contro la Mazarese è 1-1 il finale. Di seguito, in dettaglio, tutti i risultati odierni e la classifica.

Akragas 2018 - Mazara 2-0

Un successo importante, che consolida ulteriormente il primato in classifica: grazie alle reti di Semenzin e Mansour, arrivate nei primi venticinque minuti di gioco, l'Akragas archivia la pratica Mazara senza particolari intoppi. Non era semplice, per i ragazzi di Terranova, affrontare i canarini, anche alla luce del risultato di ieri dell'Enna. Ma i biancazzurri non hanno sbagliato l'approccio alla gara, rimanendo concentrati per tutti i novanta minuti. La gara si mette subito bene per i padroni di casa, che trovano la rete del vantaggio grazie a Semenzin dopo sette minuti di gioco: cross dalla destra deviato, Semenzin in mezza rovesciata mette in rete. All'11' biancazzurri ancora pericolosi: Baio crossa da sinistra, colpo di testa di Semenzin e palla di poco a lato. Cinque minuti dopo il Mazara prova ad affacciarsi in avanti, Gomes la mette in mezzo e il pallone è facile preda di Elezaj. Dall’altra parte, Mansour scappa in velocità e punta Denilson, poi prova il destro che finisce alto. Al 25' arriva il raddoppio dei biancazzurri: altro cross dalla destra per Mansour che sottoporta batte Thomas senza grandi problemi. Il 2-0 infiamma l'Esseneto, i padroni di casa gestiscono il vantaggio senza rischi. Alla mezz'ora prova a reagire il Mazara, Camara prova il destro dal limite, ma non centra il bersaglio. Al 33' colpo di testa di Lo Porto sugli sviluppi di una punizione, Elezaj blocca in presa alta. Si va al riposo sul parziale di 2-0, al termine di quarantacinque minuti di gioco abbastanza gradevoli. Ad inizio ripresa Akragas subito pericoloso con Mansour prima e Vitelli dopo, la difesa ospite si salva. Al 55' il Mazara prova a rispondere con Elamraoui e Bertoglio, la difesa di casa non lascia varchi. Al 61' Fernandes Castro parte in velocità e semina gli avversari, poi esplode il sinistro da fuori: Elezaj devia e la palla si stampa sul palo. Poco dopo, bella combinazione tra Gomes ed Elamraoui, il cui sinistro viene deviato in corner. Al 67' altra chance per il Mazara: punizione battuta da Elamraoui, incornata di Gomes e palla di poco alta. Al 75' ancora Mazara in pressione, nel tentativo di riaprire la gara: Lo Porto recupera un pallone in area avversaria, il suo destro non gira abbastanza e finisce sul fondo. Dopo cinque minuti di recupero, il direttore di gara pone fine alle ostilità: successo fondamentale per la formazione di Terranova, che nel prossimo turno giocherà in trasferta contro la Nissa.

Casteldaccia - Unitas Sciacca 2-1

Match sfortunato per l'Unitas Sciacca sul campo del Casteldaccia. I padroni di casa si impongono con il risultato di 2 a 1, al termine di un confronto in cui i neroverdi hanno avuto il predominio territoriale. Un errore difensivo saccense e un eurogol permettono ai palermitani di conquistare i tre punti. Lo Sciacca aveva avuto un approccio positivo alla partita: squadra aggressiva e pressing alto, come richiesto da Totò Brucculeri. Ma al 12' è il Casteldaccia a portarsi in vantaggio, con una rete di Monti dopo un errore di Maniscalco. Il pari saccense arriva con Mistretta al 33', grazie ad una conclusione sottoporta dopo una respinta del portiere. I neroverdi creano, poi, altre occasioni, in una delle quali Messina si vede respingere sulla linea una bella conclusione diretta in porta. Al 40' nuovo vantaggio del Casteldaccia, con un eurogol di Stassi dai trenta metri: conclusione fortissima che termina dove Zummo non può arrivare. Nel recupero del primo tempo i padroni di casa restano in 10, a seguito del doppio giallo ai danni di Ferrara. Nel secondo tempo lo Sciacca pressa alla ricerca del pari ma il muro del Casteldaccia regge fino alla fine. All'80' ghiotta chance per Mangiaracina, che da pochi passi spedisce clamorosamente alto. A quattro minuti dalla fine, rosso diretto ai danni di Scarpinato per fallo di reazione.  L'unitas Sciacca resta, dunque, a quota 27 punti, a quattro distanze di vantaggio proprio dal Casteldaccia. Nel prossimo turno Sciacca impegnato in casa, contro il Cus Palermo.

Castellammare Calcio 94 - Enna 1-3 giocata sabato

Nuova Città di Gela - C.U.S. Palermo 2-1

Sono i padroni di casa ad aggiudicarsi lo scontro diretto, inserito nella corsa verso la salvezza di questa stagione. La gara risulta equilibrata sin dai primi minuti, con le due formazioni in fase di studio, consapevoli che sfide come quella odierna possono anche essere decise dagli episodi. Il Cus Palermo di Mister Zappavigna, con la consueta formazione giovane e ricca di talenti, affronta il secondo tempo con personalità. Sono i padroni di casa a sbloccarla al 15’ con Barzaghi su corner. Il raddoppio arriva al 29’ con Abate in ripartenza. I cussini accorciano nel finale con Marchese al 93’, bel gol di testa del 2004 giallorossonero. Il risultato non premia gli universitari, ma la corsa per mantenere un posto nella principale categoria regionale siciliana continua e la stagione è ancora lunga .

Oratorio S. Ciro e S. Giorgio Marineo - Nissa F.C. 1-0

Parmonval - Leonfortese 1-0 giocata sabato

Una rete di Labate al minuto 87 regala la seconda vittoria in campionato alla Parmonval. Al Franco Lo Monaco bella prova della squadra di Mondello contro la Leonfortese. Il presidente della Leonfortese, Antonio Russo, al termine della gara ha annunciato il silenzio stampa della società fino a nuove comunicazioni.

Pro Favara - Resuttana San Lorenzo 2-0

Con una rete per tempo la Pro Favara supera, senza grandi problematiche, l'ostacolo Resuttana San Lorenzo. Al Bruccoleri, contro la formazione palermitana, i gialloblu si impongono per 2-0: in gol La Piana, che continua a segnare gol importanti, e a tempo praticamente scaduto Graziano. La prima frazione di gara è sostanzialmente equilibrata: i padroni di casa provano a fare la partita anche se i nerorosa coprono bene gli spazi e attaccano la profondità con Clemente. Il 4-3-3 schierato dai palermitani, guidati da Vincenzo Giannusa, disturba le classiche trame di gioco degli uomini di Catalano. Tuttavia, i gialloblu insistono e, infatti, al 43' riescono a sbloccare l'equilibrio: è il solito La Piana, puntuale a farsi trovare pronto in mezzo, a portare in vantaggio i suoi. Si va al riposo sul parziale di 1-0 in favore della Pro Favara. Primo tempo più complicato del previsto, forse, per i gialloblu: pochi gli spazi lasciati dai palermitani. I padroni di casa, inoltre, chiedevano un calcio di rigore per un presunto fallo in area su La Piana. Nella ripresa il tema dell'incontro, tatticamente parlando, non cambia molto: è la squadra di Catalano che prova a cucire il gioco, i palermitani giocano di rimessa. Al 95' è Graziano a mettere la parola fine alla gara: il raddoppio gialloblu certifica la buona prova offerta e consente a Catalano di portare a casa altri tre punti preziosi.

S.C. Mazarese - Don Carlo Misilmeri 1-1

La rovesciata di Vincenzo Manfrè replica al gol dell'iniziale vantaggio della Mazarese, firmato dall'argentino Lettieri. Partita ben giocata dalla formazione di Aronica, soprattutto nel secondo tempo: diverse le occasioni create ma il portiere giallorosso Furnari è stato sempre puntuale nel rispedire al mittente i tentativi.

La classifica

Akragas 42

Enna Calcio 41

Pro Favara 37

Don Carlo Misilmeri 33

Mazara Calcio 29

S.C. Mazarese 28

Unitas Sciacca Calcio 27

Casteldaccia 23

Nissa 22

Oratorio S. Ciro e S. Giorgio Marineo 18

Castellammare Calcio 17

Leonfortese 16

Nuova Città Di Gela 12

Resuttana San Lorenzo 11

C.U.S. Palermo 11

Parmonval 8

Il prossimo turno

Casteldaccia - Oratorio S. Ciro e S. Giorgio Marineo

Don Carlo Misilmeri - Castellammare

Enna - Nuova Città di Gela

Leonfortese - Pro Favara

Mazara - Parmonval

Nissa - Akragas

Resuttana San Lorenzo - S.C. Mazarese

Unitas Sciacca - C.U.S. Palermo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza girone A, diciassettesima giornata: la Parmonval torna a vincere, Cus e Resuttana ko fuori casa

PalermoToday è in caricamento