Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Eccellenza girone A, diciannovesima giornata: il Casteldaccia ferma l'Akragas, pareggia anche la Don Carlo Misilmeri

Bel pari del Casteldaccia, in trasferta all'Esseneto contro i biancazzurri. Sconfitte interne per Cus e Parmonval. La Don Carlo non va oltre l'1-1 a Gela, perdendo ancora terreno. Il girone, adesso, ha una nuova capolista: Enna scavalca in classifica l'Akragas. Nell'anticipo di ieri prezioso successo per il Resuttana San Lorenzo

Il girone A del campionato di Eccellenza ha una nuova capolista: l'Enna, in virtù del successo odierno, scavalca in classifica l'Akragas, bloccata in casa da un'ottima prestazione del Casteldaccia. Sconfitte per Cus Palermo e Parmonval, solamente un pareggio per Misilmeri, impegnato in trasferta a Gela. Nella gara di ieri tre punti importanti per il Resuttana San Lorenzo, nel match contro il Castellammare. Di seguito, in dettaglio, tutti i risultati della diciannovesima giornata:

Akragas 2018 - Casteldaccia 1-1

L'Akragas non riesce a superare in casa il Casteldaccia, al termine di novanta minuti piuttosto complicati per la formazione di Terranova. Allo stadio Esseneto di Agrigento la gara si conclude col risultato di 1-1: reti di Stassi al primo minuto e Neri al quarantaquattresimo. Primo tempo piuttosto difficile per i padroni di casa, che non riescono ad avere la meglio sull'attenta retroguardia palermitana. Il gol subito al primo affondo del Casteldaccia ha scombinato notevolmente i piani dell'Akragas, che ha faticato ad imporre il proprio gioco. La squadra di Terranova, però, cresce col passare dei minuti e riesce a creare qualche pericolo alla porta di Di Paola con Barrera e Bonanno. Il pari arriva agli sgoccioli del primo tempo: testa di Barrera e Neri spinge il pallone in fondo al sacco. Nella ripresa l'Akragas produce diverse occasioni per portarsi in vantaggio ma c'è poca precisione, lucidità e concretezza sottomisura.Ci provano anche Pavisich e Mansour, con scarsi risultati. Barrera, di testa, sfiora il gol del vantaggio. Nei minuti finali forcing biancazzurro, che però non sortisce gli effetti sperati: il match termina in parità. 

C.U.S. Palermo - Enna 1-3

Una doppietta di Cocimano e un gol di Arcidiacono consentono all'Enna di archiviare, senza grandi difficoltà, la trasferta di Palermo contro il Cus. Una vittoria importante per la formazione di Strano, nuova capolista del torneo. Per la formazione del centro universitario sportivo la rete è stata segnata da Randazzo, al minuto 81. 

Castellammare Calcio 94 - Resuttana San Lorenzo 0-2 giocata sabato

Un successo molto prezioso per il Resuttana San Lorenzo, nell'anticipo della diciannovesima giornata del campionato di Eccellenza. I nerorosa hanno sbancato il Giorgio Matranga di Castellammare del Golfo, battendo i padroni di casa per 2-0. Classico 4-3-3 per la squadra palermitana: Compagno in porta; in difesa Corsino a destra e Birardi a sinistra; i centrali sono Rizzo e Santoro; in mezzo al campo Pucci, Morales e Lo Grande; in avanti il trio è composto da Mondino, Vignone e Gallo. La gara mantiene il proprio equilibrio sino alla mezz'ora, dopo una intensa fase di studio. Al 31', poi, ecco il vantaggio della squadra allenata da Vincenzo Giannusa: è Paolo Mondino a portare in vantaggio i suoi. Nella ripresa i padroni di casa cercano di reagire, ma non si segnalano particolari pericoli dalle parti di Compagno. Poco prima del triplice fischio, all'87', ecco il raddoppio palermitano: il gol porta la firma di Giuseppe Zappulla. Tre punti fondamentali per i ragazzi di Giannusa, che salgono a quota 14 punti in classifica: nel prossimo turno altra sfida importantissima, in casa, contro Gela. 

Nuova Città di Gela - Don Carlo Misilmeri 1-1

Si chiude sull'1-1 la gara del Vincenzo Presti tra Gela e Don Carlo Misilmeri. I biancorossi hanno attaccato a tutto spiano per tutto il primo tempo, raccogliendo i frutti con la rete di Danilo Ambro, ex giocatore del Palermo di Rosario Pergolizzi in serie D. In mezzo un paio di legni da parte dei padroni di casa, anche se la squadra di Aronica ha legittimato il vantaggio sprecando più di una chance per il raddoppio. Nella ripresa crescono i padroni di casa che pareggiano, con un rigore dubbio fischiato sugli sviluppi di una mischia e trasformato da Abate.

Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo - Unitas Sciacca 1-2

Con una prova di grande carattere l'Unitas Sciacca torna al successo in trasferta, nella diciannovesima giornata del Campionato di Eccellenza. I neroverdi di Totò Brucculeri hanno espugnato il difficile campo del Marineo, 2-1 il finale, riconquistando la quinta posizione in classifica.I palermitani erano reduci da cinque risultati utili consecutivi e sul proprio campo hanno dimostrato, nel corso di questa stagione, di poter mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Primo tempo equilibrato, con poche occasioni da una parte e dall'altra. Alla mezz'ora, però, da una bella azione corale arriva il vantaggio ospite: la rete porta la firma di Coco, su assist preciso di Mistretta. Nella ripresa i padroni di casa hanno costruito meglio la manovra offensiva, mettendo in difficoltà la difesa neroverde. La spinta del Marineo si è concretizzata con il pareggio, arrivato al 55': un colpo di testa di Maggio, sugli sviluppi di un calcio di punizione, regala il momentaneo pari ai padroni di casa. Lo Sciacca, però, non si è tirato indietro ed ha continuato a cercare la rete della vittoria. Il gol del sorpasso viene realizzato dal solito Mistretta, a segno ormai da tre partite consecutive. Nel finale il Marineo resta in dieci a seguito dell'espulsione di Leone ed i saccensi chiudono bene le linee di passaggio, portando a casa tre punti molto importanti che danno una spinta in più in vista del match di domenica prossima al Gurrera contro l'Enna, nuova capolista del girone di Eccellenza.

Parmonval - Nissa F.C. 0-4

La Nissa, con un poker senza appelli, liquida la Parmonval senza mai soffrire. A Mondello segnano Vignone, Morales (autore di una doppietta) ed Esposito.

Pro Favara - Mazara 2-2

Termina 2-2 la sfida tra Pro Favara e Mazara: al Bruccoleri le squadre si dividono la posta in palio. La formazione di Gaetano Catalano ha espresso un buon calcio e ha cercato di vincere la gara sino alla fine. La prima mezz'ora di gioco è stata piuttosto equilibrata, entrambe le formazioni hanno provato ad interpretare il match secondo il proprio sistema di gioco. Al 35' i padroni di casa si sono portati in vantaggio, grazie al gol del solito La Piana. La gioia della rete, però, dura poco perchè il Mazara, alla prima vera occasione costruita, trova il pareggio grazie a Fernandes. Si va al riposo sul parziale di 1-1. Nella ripresa, dopo soli due minuti, viene assegnato un calcio di rigore alla Pro Favara: fallo netto in area su Vito Lupo (costretto ad abbandonare il campo per un infortunio alla spalla) e il direttore di gara accorda il tiro dagli undici metri ai padroni di casa. Sul dischetto si presenta Agostino De Luca, che spiazza il portiere mazarese. Il Mazara prova a reagire, con alcune verticalizzazioni che mettono in difficoltà la difesa favarese. Al 66' altro calcio di rigore fischiato dall'arbitro, questa volta in favore degli ospiti: dagli undici metri parte Elamraoui che segna il 2-2. Nei minuti finali la squadra di Catalano ha provato a portarsi nuovamente in vantaggio ma la difesa del Mazara è riuscita a sventare gli attacchi dei padroni di casa. I gialloblu recriminano per diversi episodi arbitrali dubbi (nel primo tempo un presunto calcio di rigore non fischiato ai danni di Lupo) e per una direzione che ha alimentato diverse proteste sugli spalti. 

S.C. Mazarese - Leonfortese 0-1

La classifica

Enna Calcio 47

Akragas 46

Pro Favara 39

Don Carlo Misilmeri 37

Mazara Calcio 33

Unitas Sciacca Calcio 33

S.C. Mazarese 31

Casteldaccia 25

Nissa F.C. 25

Leonfortese 20

Oratorio S. Ciro e S. Giorgio Marineo 19

Castellammare Calcio 17

Resuttana San Lorenzo 14

Nuova Città Di Gela 13

C.U.S. Palermo 11

Parmonval 8

PROSSIMO TURNO

Casteldaccia - Parmonval

Don Carlo Misilmeri - C.U.S. Palermo

Leonfortese - Castellammare Calcio

Mazara - S.C. Mazarese

Nissa F.C. - Pro Favara

Oratorio S. Ciro e Giorgio Marineo - Akragas

Resuttana San Lorenzo - Nuova Città di Gela

Unitas Sciacca - Enna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza girone A, diciannovesima giornata: il Casteldaccia ferma l'Akragas, pareggia anche la Don Carlo Misilmeri
PalermoToday è in caricamento