Domenica, 21 Luglio 2024
Calcio

Eccellenza girone A, anticipi quindicesima giornata: il Cus Palermo cade in casa contro la Mazarese

Non c'è storia nella gara contro i giallorossi: i cussini escono sconfitti con un sonoro 5-1, al termine di novanta minuti che hanno certificato la netta supremazia degli ospiti. La classifica adesso è preoccupante: sono soltanto 8 i punti conquistati in stagione dalla squadra del centro universitario sportivo. Nell'altro match pareggio 1-1 tra Unitas Sciacca e Nissa

Termina con una netta sconfitta l'anticipo della quindicesima giornata tra Cus Palermo e Mazarese: in via Altofonte non c'è storia, gli ospiti vincono con un rotondo 5-1. 

Classifica adesso preoccupante per la formazione di Colombo, a quota 8 punti: terzultimo posto per i cussini, che dovranno necessariamente reagire alla ripresa del campionato, il prossimo 7 gennaio. 

L'allenatore dei cussini si affida ai seguenti undici: Carnevale, Favata, Renda, Terrasi, Piscopo, Carollo, Scozzari, Traore, Taibi, Randazzo, Spataro. Giovanni Iacono risponde con: Furnari, Benivegna, Jammeh, Giardina, Galfano, Genesio, Corso, Perrone, Erbini, Seckan, Ogbebor.

L'inizio di gara è praticamente da dimenticare per i padroni di casa: dopo venti minuti il parziale è già di 2-0 in favore della Mazarese. Al 18' apre le marcature Corso, tre minuti dopo raddoppia Perrone. E' lo stesso Perrone, al 38', a firmare la propria doppietta personale e siglare il 3-0 in favore dei suoi. Il Cus è in evidente difficoltà, non riesce proprio ad uscire dalla propria metà campo. Al 43' Seckan serve il poker della Mazarese, che va al riposo con un larghissimo vantaggio. Supremazia evidente della formazione di Iacono, che conferma quanto di buono espresso sinora nel girone di andata. 

Nella ripresa i padroni di casa provano a scuotersi, attaccando con maggiore convinzione: al 59' arriva il gol della bandiera dei cussini, siglato da Spataro. Al 77' ecco il pokerissimo della Mazarese, siglato su calcio di rigore da Erbini. 

La gara di via Altofonte termina così: la Mazarese sale a quota 27 punti, il Cus resta al terzultimo posto. 

Nell'altro anticipo di giornata pareggio tra Unitas Sciacca e Nissa: 1-1 il finale al Gurrera. 

I neroverdi terminano la prima parte della stagione a quota 24 punti. Al Gurrera, contro la Nissa, lo Sciacca soffre sin dalle battute iniziali del match. La formazione ospite esprime un buon calcio, con ripartenze veloci e fraseggi di qualità. La gara si sblocca al 37': è Lucero a segnare la rete dell'1-0 in favore della Nissa. Pennellata di Di Biase su punizione, sugli sviluppi arriva al volo di destro capitan Lucero che supera Zummo, schierato subito titolare. Si va al riposo sul parziale di 1-0 per gli ospiti. Negli spogliatoi Totò Brucculeri mette a posto alcune cose e nella ripresa i padroni di casa entrano in campo con maggiore convinzione. Al 55', infatti, ecco la rete del pareggio dell'Unitas, che porta la firma di Mangiaracina, ben servito da Nicosia. La gara torna ad essere equilibrata, con attacchi da una parte e dall'altra che però non producono nitide occasioni da gol. Termina, dunque, con un pareggio il 2022 dell'Unitas Sciacca: al Gurrera un pari giusto, tra due formazioni che si sono affrontate a viso aperto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza girone A, anticipi quindicesima giornata: il Cus Palermo cade in casa contro la Mazarese
PalermoToday è in caricamento