rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Calcio

Il Cus strappa un punto a Sciacca, Ferrara: "Cresciuti nella ripresa, rimane il rammarico per non averla chiusa"

Al Gurrera la squadra giallorossa passa in vantaggio nella ripresa con Spataro per poi essere raggiunta dal colpo di testa di Tummiolo: il pareggio vale l'aggancio in classifica al Casteltermini. Il tecnico cussino è soddisfatto dei progressi della squadra: "Siamo un gruppo giovane che ha imparato dalle sconfitte, ce la giocheremo con convinzione"

Impresa sfiorata per il Cus Palermo che al Gurrera contro lo Sciacca, una delle compagini più in forma del campionato di Eccellenza, strappa un punto importante per muovere la classifica. Durante il match i giallorossi sono venuti fuori alla distanza passando in vantaggio al 55' con Spataro e creando diverse occasioni da gol. Al 70' la rete di Tummiolo sugli sviluppi di un corner ha fissato il punteggio sull'1-1 finale. Anche se l'appuntamento con la vittoria per la squadra cussina è ancora rimandato quello di oggi resta un buon punto che consente ai giallorossi di agganciare a quota 5 punti il Casteltermini  in zona play-out nel girone A di Eccellenza

Il tecnico cussino Giancarlo Ferrara ha espresso a fine partita le sue considerazioni sul match: "Abbiamo fatto un primo tempo più di sostanza - ha spiegato - loro sono partiti forte noi ci siamo messi là abbiamo cercato di temporeggiare dove era necessario l’abbiamo fatto anche bene e poi nel secondo tempo siamo venuti fuori alla distanza, potevamo addoppiare, sbagliando 2-3 gol anche dopo il loro pari. Il rammarico è il non averla chiusa: un peccato perché sono due punti persi ma siccome venivamo da un periodo così così e quindi  ci sta bene".

L'allenatore palermitano ha poi fatto il punto sul percorso compiuto dalla sua squadra: "Paghiamo la gioventù di questa squadra - ha concluso - come anche gli episodi che ci sono capitati, magari a noi capita di sbagliare tanto poi subiamo gol a prima azione e perdiamo le partite. Per fortuna stiamo crescendo e bene, sapevamo di poter soffrire all’inizio essendo giovani ma adesso stiamo diventando una squadra che può giocarsela contro tutti con ancor più responsabilità e motivazione rispetto al passato. Siamo mancati in particolari che adesso abbiamo acquisito perdendo le partite, perché dalle sconfitte si deve sempre imparare"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cus strappa un punto a Sciacca, Ferrara: "Cresciuti nella ripresa, rimane il rammarico per non averla chiusa"

PalermoToday è in caricamento