rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Calcio

Il Cus si arrende alla Pro Favara, Salamone: "Dispiace perdere ma ripartiamo dallo spirito messo in campo"

Al centro sportivo universitario la squadra di Mister Ferrara perde 3-0 contro la quarta forza del campionato restando però a lungo in partita. Il difensore giallorosso: "Vogliamo cambiare la situazione e salvarci, ci crediamo"

Non riesce al Cus l'impresa di fermare la Pro Favara, una delle compagini più in forma del girone A di Eccellenza. Al centro polisportivo universitario la squadra di Tudisco si è imposta per 3-0 al termine di una partita più tirata di quanto suggerisca il risultato. Decisiva la rete di Giuffrida nel primo tempo e la doppietta di Gambino nella ripresa. In virtù di questo risultato il Cus resta ultimo in classifica in attesa delle sfide delle concorrenti, tutte impegnate fuori casa contro squadre d'alta classifica. 

A fine partita il giovane difensore biancogiallorosso Riccardo Salamone ha espresso le sue considerazioni sul match sottolineando lo spirito della squadra: "È sempre difficile trovare settimanalmente la positività dopo dei risultati negativi -afferma a PalermoToday -sapevamo benissimo che squadra dovevamo affrontare: la Pro Favara è adesso in alta classifica mentre noi purtroppo siamo sempre in una zona molto scomoda. Questo però ci aveva portato a preparare molto bene la partita soprattutto dopo l’esperienza della gara d’andata: abbiamo cambiato totalmente la squadra ma è cambiata la voglia. Dall’inizio del girone di ritorno c’è una voglia da parte nostra di lottare per questa maglia: non è facile psicologicamente affrontare tutti questi risultati negativi ma noi andiamo in campo con lo spirito giusto e la voglia di cambiare la situazione e salvarci"

Il giocatore del Cus sottolinea come l'ambiente creda alla salvezza e suona la carica in vista del futuro: "È una cosa a cui teniamo tanto -conclude - ed è questo che ci permette di affrontare qualsiasi tipo di partita, che sia contro una squadra di vertice o quelle vicine a noi in classifica. Il nostro atteggiamento non cambia: la nostra mentalità deve essere solida, nessuno deve cadere psicologicamente, sarebbe un errore. Perdere la speranza non è una cosa su cui puntiamo: spero che l’impegno non manchi e che tutte le partite che verranno siano preparate come stiamo facendo adesso, sperando di salvarci. Confido molto nei compagni, nel mister nello staff".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cus si arrende alla Pro Favara, Salamone: "Dispiace perdere ma ripartiamo dallo spirito messo in campo"

PalermoToday è in caricamento