rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

Prima vittoria stagionale per il Cus: Casteltermini battuto nello scontro diretto per la salvezza

Dopo sedici partite di digiuno la squadra della polisportiva universitaria si impone per 2-0 grazie alle reti di Spataro e Bonanno al termine di una partita ben giocata. L’attaccante Zito: “Successo fondamentale, vogliamo dimostrare di poter stare in questa categoria”

Dopo 17 partite il Cus rompe la maledizione e conquista la sua prima vittoria nel girone A di Eccellenza. La squadra di Mister Ferrara ha infatti sconfitto in casa per 2-0 il Casteltermini, una delle dirette concorrenti per la lotta salvezza, adesso definitivamente riaperta.

La sezione calcistica della polisportiva universitaria è riuscita a imporsi con merito giocando con determinazione e voglia per tutti i novanta minuti. Nel primo tempo i biancogiallorossi sono passati in vantaggio al 37’ con Bonanno su calcio di rigore per poi chiudere la questione nella ripresa al 48’ con la rete del definitivo 2-0 con Spataro. Gli ospiti, rimasti in dieci per il doppio giallo comminato a Montalbano, non sono mai riusciti a ritornare in corsa. L’unica nota negativa della giornata per il Cus è data dalla vittoria a sorpresa del Marsala contro la quotata Mazarese: in virtù di questo risultato la squadra resta all’ultimo posto ma i punti dalla zona play-out sono quattro e la salvezza non è più così una chimera.

L’attaccante cussino Lele Zito ha parlato della storia del match esprimendo tutta la sua soddisfazione per un risultato fondamentale: “Sicuramente siamo molto contenti per la vittoria ottenuta quest’oggi -afferma a PalermoToday - questo risultato non può che darci entusiasmo e fiducia per l’obiettivo che ci siamo prefissati. Sapevamo che questa partita sarebbe stata fondamentale per le sorti del campionato e in settimana, dal punto di vista tattico, l’abbiamo preparata al meglio, consapevoli del fatto che avremmo incontrato una squadra molto fisica.  Siamo partiti con un ritmo molto alto - prosegue - cercando di pressare l’avversario nella propria metà campo e cercando di sfruttare al meglio la rapidità dei nostri attaccanti per colpirli in ripartenza.   Il rigore da me procurato nasce proprio da un recupero ed uno scambio veloce con gli attaccanti, realizzato poi da Bonanno che ha avuto la freddezza di spiazzare il portiere.  Nella ripresa, l’atteggiamento non è cambiato: abbiamo continuato a imporre il nostro gioco, abbiamo raddoppiato e consolidato il risultato con loro rimasti in dieci. Il risultato di oggi -conclude - non può che essere molto positivo per il proseguio del campionato. Siamo un gruppo molto giovane che ha tanta fame e voglia di crescere e che vuol dimostrare di poter stare nella categoria".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima vittoria stagionale per il Cus: Casteltermini battuto nello scontro diretto per la salvezza

PalermoToday è in caricamento