rotate-mobile
La storica cessione

(Rosa)nero su bianco: c'è la firma per il closing, il Palermo passa al City Group

Definito il passaggio della maggioranza delle quote del club alla holding dello sceicco Mansour. Mirri resterà col 20% e con la carica di presidente. La prossima settimana l'annuncio ufficiale e la presentazione del nuovo management con Gardini amministratore delegato

La data del primo luglio 2022 va segnata con un cerchietto rosso (o forse meglio rosanero) sul calendario dei tifosi del Palermo. E' infatti arrivata oggi la firma che mette il sigillo definitivo alla trattativa tra il City Group e il presidente Dario Mirri per il passaggio della società di viale del Fante alla holding emiratina dello sceicco Mansour. L'affare era già fatto da settimane, come riportato da PalermoToday, prima della finale playoff poi vinta col Padova, ma adesso è arrivato anche l'atteso closing. Nei prossimi giorni, probabilmente lunedì la conferenza stampa con l'annuncio ufficiale e la presentazione del nuovo management.

Una svolta storica per il club rosanero, dopo il fallimento del 2019 e i tre anni di gestione Mirri che hanno riportato la squadra dalla D alla B. Lo stesso imprenditore palermitano dovrebbe rimanere al timone della società con il 20% delle quote. La restante parte viene ceduta al City Football Group per una cifra che dovrebbe oscillare fra i 12 e i 15 milioni, tra parte fissa e bonus. Già confermati il direttore sportivo Renzo Castagnini e, di conseguenza, anche Silvio Baldini in panchina. La prossima settimana dovrebbe essere quella di Giovanni Gardini, designato dagli sceicchi come amministratore delegato.

Lagalla: "Ottima notizia, disponibili al dialogo con la nuova società"

“Accolgo con grande entusiasmo - dice Roberto Lagalla - la notizia del passaggio delle quote azionarie di maggioranza del Palermo Fc a un nuovo gruppo di proprietari. Dopo il bellissimo traguardo della promozione in Serie B, per i colori rosanero sta per arrivare un’altra svolta storica. L’auspicio, da Sindaco e da tifoso del Palermo, è che la nuova proprietà possa migliorare i risultati sportivi fin qui ottenuti rendendo  la tifoseria maggiormente orgogliosi della propria squadra. Da parte mia, il sentito ringraziamento al presidente Dario Mirri il quale, con la chiusura di questa trattativa, ha dimostrato il suo attaccamento per garantire un futuro importante e ambizioso al club, dopo un ciclo di tre anni che ha portato prima alla rinascita e poi a due promozioni. L’Amministrazione comunale sarà sempre disponibile a instaurare un dialogo sempre aperto con la nuova società”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

(Rosa)nero su bianco: c'è la firma per il closing, il Palermo passa al City Group

PalermoToday è in caricamento