rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Città di Carini, mister Virga dopo la salvezza: “Impresa miracolosa, grato alla squadra per l'attaccamento alla maglia”

L’allenatore del club rossoblù parla del risultato ottenuto dopo la vittoria sul Fulgatore: “Tra Covid e infortuni eravamo rimasti in 13 ma non ci siamo disuniti, il nostro è un grande gruppo"

Con la vittoria sul Fulgatore il Città di Carini ha conquistato la salvezza matematica nel girone A di Promozione scacciando via gli spauracchi che si erano palesati nella parte centrale di un girone di ritorno complicato. Il tecnico rossoblù Vincenzo Virga elogia la squadra per il traguardo ottenuto sottolineando i meriti di un gruppo che viaggia insieme ormai da più di quattro anni.

Virga in prima battuta torna sulla sfida di sabato: “Abbiamo dimostrato - afferma il tecnico a PalermoToday - che siamo un gruppo unico e unito come non mai. La partita è stata dura per tanti motivi, in primis perché giocavamo contro una grande squadra molto ben allenata: durante la partita poi abbiamo perso per infortunio giocatori importanti come Crivello, Conigliaro e La Fata. I ragazzi che li hanno sostituiti sono stati veramente grandi: penso a La Grande che dopo 30 secondi ha superato tutta la difesa e battuto il portiere, mostrando personalità da veterano”.

L’allenatore del Città di Carini esprime poi le sue considerazioni sul risultato: “Questa salvezza è stata miracolosa - sottolinea - e il ringraziamento va a questi ragazzi che senza percepire nulla e facendo sacrifici hanno dimostrato un attaccamento alla maglia unico, impegnandosi con grande professionalità. Abbiamo fatto un grande girone di andata pur essendo una neopromossa con tanti giovani alla prima esperienza con la categoria: nel girone di ritorno tra Covid e infortuni ci siamo ritrovati ad essere in 13, qualsiasi squadra si sarebbe arresa, i nostri ragazzi noi proprio perché sono uomini veri che hanno onorato gli impegni presi e centrando una salvezza in un campionato che da molti è stato considerato una mini-Eccellenza con squadre forti e blasonate”.

In chiusura il tecnico traccia un bilancio delle ultime stagioni: “Sono stati 4 anni unici dove la società non si è mai intromessa in nessuna scelta tecnica senza creare nessuna pressione cosa che in queste categorie non è facile che avviene, ho avuto la fortuna di avere accanto un grandissimo professionista come il prof. Gioacchino Bruno che ringrazio pubblicamente, adesso ci prepariamo per la trasferta di Castelbuono e poi ci godiamo il meritato riposo. Dedico questa salvezza a Peppe Caruso che alla terza giornata di andata ha subito un grave infortunio rimanendo fuori per tutto l'intero campionato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Carini, mister Virga dopo la salvezza: “Impresa miracolosa, grato alla squadra per l'attaccamento alla maglia”

PalermoToday è in caricamento