rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Calcio

Il Partinicaudace cade a Casteldaccia, Oddo non fa drammi: "Il momento è particolare, loro sono una squadra forte"

Dopo l'ottimo doppio turno in Coppa Italia contro il Resuttana San Lorenzo la squadra neroverde subisce una sonora sconfitta esterna per 4-0 rimanendo ancora bloccata in zona playout. Il tecnico: "Visto un buon primo tempo, noi ci stiamo riassestando, cresceremo in futuro"

Debutto amaro in campionato per il tecnico del Partinicaudace Giovanni Oddo. La squadra neroverde dopo le ottime due uscite in Coppa Italia nel confronto perso onorevolmente contro il Resuttana San Lorenzo, subisce una netta sconfitta in trasferta a Casteldaccia. I padroni di casa si sono imposti vincendo 4-0 grazie alla rete di Monti nel primo tempo e alle segnature di Minnone, Megna e Ribaudo nella ripresa. In virtù di questa sconfitta i neroverdi restano fermi a quota sei punti in piena zona play-out del girone A di Promozione.

L’allenatore del Partinicaudace ha espresso le sue considerazioni sul match senza fare drammi per il passivo pesante della partita: “Il Casteldaccia è una squadra organizzata, determinata con giocatori di livello per la categoria - spiega Oddo a PalermoToday - noi siamo in un momento di ristrutturazione, abbiamo parecchi infortunati, qualcuno l’abbiamo recuperato, altri no, quindi è un momento particolare. La nostra prestazione fino a un certo punto è stata discreta: abbiamo preso tre gol in otto minuti nella ripresa e questo dice tanto. Nel primo tempo, pur con una netta supremazia degli avversari, avevamo interpretato bene il modulo e il gioco. Il 2-0, arrivato su un contropiede che ci ha tagliato le gambe, ha messo in risalto le difficoltà che abbiamo al momento. Poi è chiaro abbiamo il dovere di crederci, di recuperare la voglia, il gioco, la nostra identità. Sicuramente non finisce qui, sapevamo che potevamo incappare in una sconfitta, 1 o 4 a zero sempre tre punti persi sempre sono. Sicuramente dobbiamo rivedere molte cose, dare sempre di più e recuperare gli atleti che possono farci fare il salto di qualità. Ricominciamo da capo”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Partinicaudace cade a Casteldaccia, Oddo non fa drammi: "Il momento è particolare, loro sono una squadra forte"

PalermoToday è in caricamento