rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Calcio

Castelbuono strappa un punto a Cammarata, Marandano: "Un plauso ai ragazzi, spero sia l'inizio di una serie positiva"

Al Di Marco i gialloneri vanno sotto due volte ma in entrambi casi riescono a recuperare lo svantaggio: la rete dell'allenatore-giocatore nella ripresa fissa il risultato sul 2-2 finale

Dopo cinque sconfitte consecutive la Supergiovane Castelbuono torna a fare punti strappando un pareggio prestigioso contro il Kamarat, una delle squadre con maggior blasone del girone A di Promozione. Al Di Marco sono i padroni di casa a passare in vantaggio grazie ad una deviazione vincente di Mariano Cordaro; il pareggio nero-oro arriva grazie al gol di Di Salvo. Nella ripresa la squadra di mister Bellomo torna in vantaggio grazie ad una splendida punizione di Desi ma Castelbuono riesce ancora una volta a riacciuffare i biancazzurri: il gol del definitivo 2-2 lo segna proprio mister Marandano di testa.

La Supergiovane resta dunque ultima in classifica ma sale a quota due punti accorciando sul Villabate sconfitto dal Fulgatore, in vista dello scontro diretto di domenica prossima. L’allenatore-giocatore dei nero-oro ha espresso soddisfazione per questo pareggio, importante sotto il profilo emotivo: “Contento del risultato positivo contro il Kamarat - afferma Marandano a PalermoToday - piazza importante nonché squadra ostica con giocatori di spessore e un tecnico preparato. Al rientro era importante non perdere e ci siamo riusciti, spero sia l’inizio di una lunga serie di risultati positivi. Faccio a tutti gli applausi e comincio dal primo, il portiere Mammano classe 2006, che oggi ha debuttato in Promozione ben figurando. Ovviamente il discorso vale per tutti: hanno dimostrato carattere e convinzione. Dispiace perché nel primo tempo non abbiamo rischiato nulla prendendo gol su una palla inattiva, dopo un’incertezza difensiva, batti e ribatti e alla fine ci ha punito Mariano Cordaro.  Abbiamo reagito con carattere riuscendo a pareggiare, poi siamo andati sotto con una grande punizione. Alla fine siamo riusciti nuovamente a riprenderla grazie al mio gol, visto che ero entrato già mentre eravamo sull’1-0, strappando un punto in un campo dove difficilmente si riesce a portare via qualcosa”.

Per il tecnico-attaccante della Supergiovane la testa adesso è tutta allo scontro contro Villabate: "Sono contento dei ragazzi dell’atteggiamento, di come mi seguono di settimana, penso che il lavoro ripaghi sempre i sacrifici che facciamo la settimana. Con gli innesti di Tarantino e Di Domenico la squadra ha cominciato a esprimere il gioco che io intendo attuare: oggi lo abbiamo fatto e abbiamo ricevuto i complimenti dal Kamarat, che è un onore. Ringrazio la società che mi ha dato fiducia: sono convinto che usciremo fuori da questa situazione poco felice. Complimenti ai ragazzi, questo punto fa morale, prossima settimana giocheremo contro il Villabate e siamo già con il sangue agli occhi: non vediamo l’ora di cominciare a fare bottino pieno".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelbuono strappa un punto a Cammarata, Marandano: "Un plauso ai ragazzi, spero sia l'inizio di una serie positiva"

PalermoToday è in caricamento