rotate-mobile
Calcio

La Casertana chiama un palermitano in panchina: è Vincenzo Cangelosi, storico vice di Zeman

Ha 59 anni e ha sempre seguito il tecnico boemo nelle sue più importanti esperienze. Subentra a Luigi Panarelli, esonerato ieri dopo una parentesi abbastanza deludente. Avrà il compito di risollevare la classifica dei campani, che a inizio anno avevano fissato come obiettivo il ritorno tra i professionisti

L'allenatore palermitano Vincenzo Cangelosi, storico vice di Zdenek Zeman, è il nuovo allenatore della Casertana in serie D. Subentra a Luigi Panarelli, esonerato ieri dalla società campana: nove punti in otto gare di campionato per il tecnico uscente. Un bottino magro, troppo per la dirigenza casertana. Terzo allenatore in stagione per la squadra del presidente D'Agostino, che aveva iniziato il campionato con Parlato in panchina.

Nato nel capoluogo siciliano nel 1963, Cangelosi ha lavorato al fianco del maestro boemo per trentatré anni: dalla prima avventura al Foggia nel lontano 1989 sino allo scorso anno, nuovamente con il club pugliese. Per Cangelosi esperienze formative molto importanti, con Lazio, Roma, Salernitana, Avellino, Lecce, Stella Rossa, Lugano, Cagliari e Pescara.

Il tecnico palermitano ha diretto la seduta mattutina della sua nuova squadra allo stadio Pinto. Cangelosi ha chiamato come allenatore in seconda Anderson Rodney de Oliveira, mentre l'allenatore dei portieri sarà Domenico Botticella. Raffaele Santoriello è il nuovo preparatore atletico.

Cangelosi avrà il compito di invertire il trend negativo attuale, anche in considerazione del fatto che l'obiettivo prefissato dalla società, ad inizio anno, era la promozione tra i professionisti. La capolista Sorrento dista undici lunghezze, ma il mercato e la nuova guida tecnica potrebbero riaccendere spogliatoio e tifosi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Casertana chiama un palermitano in panchina: è Vincenzo Cangelosi, storico vice di Zeman

PalermoToday è in caricamento