rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Calcio

Brescia-Palermo, Gomes è indisponibile: ballottaggio a centrocampo fra Broh e Saric

Un dolore al dente del giudizio ha impedito al calciatore francese di allenarsi e di partire col resto del gruppo: Corini studia le alternative per l'ultima partita del 2022. Confermato il modulo 3-5-2, in avanti nessun dubbio sulla coppia Di Mariano-Brunori

La notizia era nell’aria ma da ieri è diventata ufficiale: Claudio Gomes non prenderà parte alla trasferta di Brescia. Un’assenza pesante quella del centrocampista tuttofare francese, che non è nemmeno partito per la Lombardia. Già venerdì, nella conferenza prima della partenza, Eugenio Corini aveva annunciato le bassissime probabilità di vedere in campo Gomes. Il giocatore scuola City ha avvertito, per tutta la settimana, notevole dolore ad un dente del giudizio: la odontalgia che lo ha tormentato da martedì scorso gli ha impedito praticamente di allenarsi. 

Ecco che, allora, Eugenio Corini studia le possibili soluzioni alternative per non far perdere smalto al proprio centrocampo. In realtà, in due si contendono lo slot lasciato libero da Gomes: Broh e Saric.

Il primo sembra avere più chances di partire come titolare, visto che la partita del Rigamonti potrebbe richiedere, sin dalle prime battute, parecchia aggressività. Il Brescia, infatti, non gioca praticamente mai sulle fasce, come dichiarato alla presentazione dal nuovo allenatore Aglietti. A centrocampo, dunque, ci sarà parecchio traffico vista la densità che i padroni di casa proveranno a fare: pertanto, avere Broh da inizio gara potrebbe essere abbastanza proficuo.

Dall'altro lato, il bosniaco è entrato bene nel match vinto al Barbera contro il Cagliari e potrebbe anche essere pronto per un impiego da titolare, fornendo quella verve necessaria alla manovra offensiva. L’allenatore rosanero valuterà, in base al tipo di gara preparata, su chi puntare. Per il resto, non ci sono grandi dubbi sulla formazione che scenderà in campo contro le Rondinelle.

Qui Palermo

Il modulo dovrebbe essere sempre il 3-5-2, che si presta anche ad una lettura con difesa a 4 in fase di non possesso. Un modulo ibrido, che consente sovrapposizioni sulle fasce ed inserimenti dal centrocampo, soprattutto con Segre. Vista la squalifica di Nedelcearu, scelte obbligate per Corini: Mateju, Bettella e Marconi comporranno la linea di difesa. Sulla sinistra agirà Sala, in un ottimo momento di forma: le sue sgasate e i suoi cross stanno alimentando, da un paio di partite, la manovra offensiva rosanero. A destra confermato Valente, mentre in mezzo agiranno Segre, Stulac e, appunto, uno tra Broh e Saric. In avanti nessun dubbio sulla coppia Di Mariano-Brunori. Il capitano rosanero è tornato dallo stage azzurro di Coverciano, carico e determinato, come dichiarato dallo stesso Corini.

I rosanero cercano conferme e puntano a non interrompere la striscia di risultati utili consecutivi. La crescita dopo il deludente match di Terni è stata oggettiva ed innegabile: nella classifica delle ultime dieci gare il Palermo è al terzo posto con l’Ascoli, avendo ottenuto ben 16 punti. In queste dieci gare, peraltro, sono arrivate due sfortunate sconfitte contro Cosenza e Venezia che avrebbero potuto migliorare ancora lo score. Vincere al Rigamonti sarebbe fondamentale, per chiudere il 2022 con un grande risultato e guardare con estrema fiducia e ottimismo al girone di ritorno. Il mercato di gennaio, inoltre, potrebbe anche cambiare le dinamiche del torneo: la società è già al lavoro per accontentare le richieste di Eugenio Corini che nelle ultime settimane ha tracciato la strategia di mercato, piuttosto chiaramente.

Qui Brescia

Aglietti farà il suo esordio sulla panchina del Brescia nel match contro i rosanero,sfidando l’ex Eugenio Corini. Una gara difficile per diversi motivi per i padroni di casa, chiamati a dare una convinta inversione di tendenza rispetto alle ultime prestazioni pericolosamente negative. L’imperativo per la squadra biancazzurra, finita fuori dalla zona play off, è quello di rialzarsi e per farlo il nuovo tecnico ha chiamato a raccolta i tifosi, invitandoli a riempire il Rigamonti, trasformandolo in una vera e propria bolgia.

In vista del match con il Palermo, Aglietti non potrà contare su Adorni e Karacic, squalificati, mentre dovrebbero rimanere in infermeria Cistana, Ndoj e Bertagnoli, con Olzer e Bisoli che potrebbero offrire il loro contributo sin dal 1’ contro i rosanero.

Le probabili formazioni

Brescia (4-3-1-2): Lezzerini; Jallow, Papetti, Mangraviti, Huard; Bisoli, Van De Looi, Labojko; Olzer; Moreo, Ayé.

Palermo (3-5-2): Pigliacelli; Mateju, Bettella, Marconi; Valente, Segre, Stulac, Broh, Sala; Brunori, Di Marianio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia-Palermo, Gomes è indisponibile: ballottaggio a centrocampo fra Broh e Saric

PalermoToday è in caricamento