rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Palermo, a Bari chance per Fella: in campo Valente e Brunori nonostante la diffida

Per la trasferta del San Nicola il fantasista campano sostituirà lo squalificato Luperini: a sinistra pronto Crivello. Baldini: “Non faccio calcoli metto la formazione migliore, non penso alle partite di Catanzaro e Avellino”

Dopo il riposo forzato a causa delle vicende del Catania, il Palermo va al San Nicola per affrontare il Bari nel giorno in cui i pugliesi si congedano dalla Serie C. Con Luperini squalificato il tecnico Silvio Baldini da una chance a Fella nel ruolo di trequartista con Crivello pronto a sostituire lo squalificato Giron. Per il resto nessun calcolo: gioca la formazione migliore, compresi i diffidati Brunori e Valente. La partita, in programma domani pomeriggio alle 17,30 sarà trasmessa in streaming su Eleven Sports.

L’allenatore del Palermo in prima battuta ha sciolto immediatamente le riserve su chi rimpiazzerà gli squalificati: “In rosa non c’è un altro giocatore con le caratteristiche di Luperini - ha spiegato - e da una statistica emerge che in Europa solo Kantè ha recuperato più palloni di lui. Lo sostituisco con Fella che è un giocatore che segna e ha qualità. Al posto di Giron gioca Crivello, hanno caratteristiche simili”. A proposito di Fella, giocatore che negli ultimi tempi è diventato un oggetto misterioso, il tecnico si ì così espresso: “Deve cercare di giocarsi questa opportunità per dimostrare che il Palermo con lui è ancora più competitivo. Non sarà facile per lui perché non gioca da tanto tempo titolare, ma non è più un ragazzino e credo che dentro di sé senta la fiducia di poter essere un giocatore in più per questi playoff”.

In merito alla presenza in campo dei diffidati (segnatamente Accardi, Odjer, Brunori e Valente) il tecnico ha spiegato di non fare calcoli almeno all’inizio: “Non li preserverò, dobbiamo pensare al Bari e non alla prossima partita. Il presente è Bari, preferisco giocare con la migliore formazione possibile. Una volta quando allenavo nell'88 la Massese i giocatori potevano scontare la squalifica nella Beretti, lo feci con due giocatori e successivamente uno fu espulso e l’altro si infortunò, Nella vita bisogna accettare quello che ci si pone di fronte, certo è che se nella partita le cose saranno chiare cercherò di preservare i ragazzi diffidati”

Baldini ha poi spiegato di non guardare ai risultati di Avellino e Catanzaro, decisivi per delineare lo status del Palermo ai playoff: “Non starò a sentire cosa accadrà negli altri campi, qualora dovessero emergere risultati eclatanti  prenderemo precauzioni, a 20 minuti dalla fine solo se c'è un risultato acquisito, altrimenti andiamo avanti per la nostra strada”

Il tecnico ha parlato poi del percorso della squadra sottolineando di non avere rimpianti: La squadra l'ho vista crescere sul piano dei risultati perché l'impegno c'è sempre stato. Alla fine, la squadra ha trovato continuità e compattezza (in particolare a Monopoli). In questi 15 giorni si sono allenati benissimo e sappiamo che domani c'è un impegno in cui il Bari vorrà festeggiare ma noi siamo pronti. Il rammarico ci può essere sempre, anche se arrivi primo con un solo punto di distanza. Un rammarico ci può essere sempre ma non ho rimpianti però perché ho fatto tutto quello in cui credevo”.

Qui Palermo

I rosanero oltre che degli squalificati Giron e Luperini, dovrà fare a meno di Somma, Felici e Pelagotti. In porta va dunque Massolo a guida del reparto difensivo composto da Accardi, Lancini, Marconi e Crivello. A centrocampo Dall’Oglio è favorito su Damiani per affiancare De Rose. Sulla trequarti scatta l’ora di Fella con Valente e Floriano sulle corsie al posto di Brunori.

Qui Bari

Con la promozione in B acquisita è probabile che Mignani (che ha tutti a disposizione) nel giorno della festa di spazio a qualche seconda linea. Difficile vedere in campo dall’inizio il palermitano Misuraca (ex capitano della Primavera scudettata), non al top della condizione: spazio invece per l’altro ex campione d’Italia Mazzotta a sinistra nella linea difensiva a quattro completata da Belli, De Cesare e Gigliotti: a centrocampo pronto il terzetto composto da Maita, Mallamo e Maiello: in attacco con Galano e Antenucci certi del posto si profila ballottaggio tra Citro e Paponi.

Le probabili formazioni

Bari: 4-3-1-2: Polverino; Belli, De Cesare, Gigliotti, Mazzotta; Mallamo, Maita, Maiello; Galano; Antenucci; Paponi.
Palermo: 4-2-3-1: Massolo; Accardi, Lancini, Marconi, Crivello; De Rose, Dall’Oglio; Valente, Fella, Floriano; Brunori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo, a Bari chance per Fella: in campo Valente e Brunori nonostante la diffida

PalermoToday è in caricamento