rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Sport

Calcio a 5, pareggio pirotecnico del Villaurea: contro la capolista Gear finisce 4-4

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Villaurea C5 under 19 si dimostra squadra dal grande carattere e personalità. Malgrado le pesanti assenze di capitan Scalavino e La Barbera, la squadra di mister Speciale conquista un pareggio contro la forte capolista Gear. La partita finisce 4-4.

Doppio vantaggio palermitano nel primo tempo in un match dai ritmi altissimi. Nella ripresa black out nei primi sei minuti e controsorpasso della capolista. Poi i "picciotti" di Massimiliano Speciale - oggi orfano del suo co allenatore Pietro Bertucci - suonano la carica e con grande cuore e grinta riescono a riportarsi in vantaggio. Infine un errore di disimpegno riporta le due squadre in parità sino alla fine.

Primo tempo

Nella prima frazione di gioco si assiste a una gran gara dai ritmi alti con il Villaurea C5 che prova varie soluzioni per attaccare la capolista e compagine ospite che prova nelle ripartenze micidiali che possono davvero fare paura. Al quarto minuto il Villaurea C5 trova il vantaggio grazie a un tiro preciso di Davide Ingrassia da posizione centrale, dopo aver ricevuto un assist al bacio da Flavio Muratore dopo una bella azione da sinistra.

Le due squadre si equivalgono, gara veloce senza sosta che fa registrare varie occasioni da una parte e l’altra. Ci provano da una parte La Piana che timbra anche un palo, Muratore,Ingrassia e dall’altra parte pericolosi Bologna,Romano, La Monica e Sanalitro, con super Azzarello che sventa più volte occasioni importanti dei biancoblu. Il raddoppio dei padroni di casa avviene a cinque minuti dalla sirena grazie a uno straripante Cristian La Piana che recupera palla da destra,avanza e fa partire un bolide di inaudita potenza che si insacca sotto la traversa.

Secondo tempo

Nella ripresa ci si attende la reazione ospite. Dopo appena trentatre secondi dall avvio e’ La Monica che su una azione insistita,si gira in area e traccia un diagonale vincente riducendo le distanze. Gioca meglio e piu’ sicura in questo frangente la formazione ospite che opera il sorpasso; prima trova il pari con Andrea Tamurella, superato il quarto minuto, sfruttando una disattenzione della squadra di casa, riparte in contropiede, si accentra e dal limite calcia una rasoiata precisa sul primo palo (nella stessa azione si fa male il portiere Azzarello che deve uscire dal campo, entra Luca Pala) e ancora Tamurella dopo due minuti con il suo diagonale da sinistra sul palo ad incrociare batte Pala e porta in vantaggio la sua squadra.

La formazione di casa non ci sta e con grande carattere trova il pari al nono minuto grazie a un autentico missile terra aria di Davide Ingrassia che batte l’incolpevole Cali’ con una magistrale punizione calciata dal limite destro dell’area. Spettacolo al Paladonbosco con il pubblico numeroso presente in tribuna che applaude i propri beniamini e proprio la squadra di Speciale-Bertucci che due minuti dopo opera il momentaneo controsorpasso grazie a una azione da manuale iniziata in fase difensiva da Muratore che avanza, scarica palla a destra per Ingrassia che fornisce un cioccolattino invitante per il bomber Mattia Pecoraro che arriva in corsa dalla parte opposta e con il suo tapin gonfia la rete.

La capolista adesso deve reagire e si butta in avanti a capofitto e con la squadra di casa che non rischia nulla, ma al tredicesimo su una palla persa dalla formazione neroverde sulla trequarti in zona di attacco, i biancoblu ripartono in contropiede e Tamurella porge l’assist a Cosenza che a porta sguarnita non sbaglia e sigla il definitivo pari in un match veramente vietato ai deboli di cuore, al suono della sirena è 4-4.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, pareggio pirotecnico del Villaurea: contro la capolista Gear finisce 4-4

PalermoToday è in caricamento