Sport

Calcio a 5, impresa Mabbonath: conquistata la Coppa Italia

Il Mascalucia viene superato dalla squadra allenata da Antonio Gallo con un netto 5-1 firmato da Napoli, La Rosa, Cipolla e Andrea Di Trapani (doppietta). Un match emozionante giocato davanti a un grande pubblico

Tante emozioni, davanti a un grande pubblico, nel match decisivo per l'assegnazione del trofeo tricolore regionale. Il Mascalucia viene superato dalla Mabbonath Futsal con un netto 5-1, firmato da: Napoli, La Rosa, Cipolla e Andrea Di Trapani (2). Il talentuoso giocatore, ed anche capitano della squadra, con le sue giocate e soprattutto con le decisive due reti, ha fatto da spartiacque dell’incontro canalizzando la sfida a favore del proprio team e rivendicando la finale persa lo scorso anno, sempre al Palamaira, contro il Villa Passanisi di Gigi Grasso.

La gara inizia subito con ritmi elevati e sembra, fin dai primi minuti, più propositiva in fase offensiva la compagine palermitana. Il Mascalucia accenna una reazione e paga subito un passaggio tra le linee, ben intercettato dal Capitano Andrea Di Trapani, che parte in contropiede e fulmina il portiere avversario, siglando il primo gol del match. La squadra etnea cerca subito di rialzare la china, affidandosi alla punta di diamante, Gigi Marchese, protagonista di pericolosi attacchi, negli ultimi minuti della prima frazione di gioco. Sarà proprio lui a presentarsi sul dischetto del tiro libero a pochi minuti dalla fine del primo tempo, dopo il sesto fallo commesso dagli uomini di Mister Gallo, calciando di poco a lato, alla sinistra dell'estremo difensore, Giovanni Orlando. 

Antonio Gallo-2Nella ripresa il Mascalucia ci crede: Gigi Marchese salta il suo marcatore e scarica per Bosco che è bravissimo a pareggiare i conti, con un violento tiro da posizione defilata, che si insacca alle spalle del portiere palermitano. La Mabbonath non si fa' intimorire e riagguanta il vantaggio, dopo pochi minuti, con Benito Napoli, il quale sfrutta il troppo spazio concesso dagli avversari, calciando dal limite dell'aria un pallone che finisce sotto l'incrocio dei pali. Non passa neanche un minuto ed è, ancora una volta, Andrea Di Trapani a gelare i mascalucesi, firmando il 3-1. La squadra del presidente Cottone macina gioco e mette al sicuro il risultato con un bellissimo gol di La Rosa, classe 96, che si fa trovare pronto, sul secondo palo, su un ottimo assist di Marco Lo Nigro. 

A chiudere le danze ci pensa Cristian Cipolla con il 5-1 finale, firmato a porta vuota, dalla propria metà campo. A fine gara i festeggiamenti in campo, con i ragazzi che sollevano la coppa al cielo tra felicità ed emozione. "Vittoria meritata - afferma il presidente Cottone -. La Mabbonath due anni fa ha cercato di puntare sui giovani e loro con le prestazioni hanno stupito pure noi. Nel futuro sentiremo parlare di questi ragazzi. E' immensa la soddisfazione per il percorso che stanno facendo".

Fonte: Maurizio Quartuccio (addetto stampa Mabbonath)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, impresa Mabbonath: conquistata la Coppa Italia

PalermoToday è in caricamento