Mabbonath Futsal Palermo, esordio vincente a Marsala per i giovani di Gallo

Gol e spettacolo non sono mancati nella prima uscita stagionale della società palermitana al campionato di serie C1 di calcio a 5. La squadra - già in semifinale di Coppa Italia - ha un'età media di 23 anni

La Mabbonath Futsal Palermo

Gol, spettacolo e magie non sono mancati nella prima uscita stagionale delle partecipanti al campionato di serie C1 di calcio a 5. Esordio vincente e convincente (5-0) per la giovane Mabbonath Futsal Palermo del neo allenatore Antonio Gallo, corsari a Marsala contro la Real Futsal 2002 grazie alla doppietta di Di Trapani e i gol di La Rosa, Palazzotto e Tarantino, mettendo ancora una volta in risalto la forte collettività della rosa palermitana.

Un risultato che non è il frutto del caso. Si lavora bene in casa Mabbonath, una società che ha come fiore all’occhiello il proprio vivaio, la quale dopo i risultati assolutamente positivi dello scorso anno, avendo conquistato la vittoria della “Final Four” under 18, è partita in questa nuova avventura con tantissimo entusiasmo, dando il via alla nuova stagione nel migliore dei modi, con l'approdo in semifinale di coppa Italia e l'esordio vincente in trasferta contro la Real Futsal 2002. Motivo di grandissima soddisfazione per la società che schiera ogni settimana una squadra giovanissima.

Un lavoro giovane, ambizioso, italiano: sono i tre aggettivi che sintetizzano l’innovativo progetto neroverde. L’affascinante e lungimirante obiettivo è quello di riuscire nel giro di qualche anno a portare i giovani ai massimi livelli e, soprattutto, costruire squadre formate da ragazzi lanciati dalla società palermitana. La rivoluzione parte dalla prima squadra, totalmente rifondata: alcune conferme, tanti i nuovi volti, che concorrono a portare a 23 anni la media d’età. Accuratamente selezionati  al fine di costituire un gruppo solido di professionisti disciplinati. se la società è riuscita a costruire una realtà così solida e così interessante, soprattutto al livello giovanile, il merito è in primis della triade Cottone-Picone-Nicastro, che sono riusciti ad impostare questa mentalità e questa politica societaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Maurizio Quartuccio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento