Calcio a 5, il Palermo reagisce: con il Villaurea un pareggio che dà fiducia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La reazione c'è stata. Non era facile rialzarsi dopo una batosta come quella di Pantelleria. Dopo aver subito 11 reti a coronamento di un weekend disastroso. Ma i ragazzi di mister Calandra ce l'hanno fatta, hanno reagito e si sono messi subito in carreggiata. Non sono arrivati i 3 punti, ma una prestazione coraggiosa, determinata e ordinata che, tuttavia, ha portato in cascina un punto in classifica e fatto intravedere molte cose positive.

Privo di alcuni elementi importanti come Lupo e Pitarresi, mister Calandra ha schierato sin dall'inizio Di Maria tra i pali, con Francavilla centrale, Tortorici e Corsino laterali e Bongiovanni pivot. In panchina il neo-acquisto Basile, qualità e quantità messi a disposizione del Palermo Calcio a 5. Avversari di turno, il Villaurea di mister Lo Piccolo, reduci da un invidiante periodo di forma condito da 3 vittorie consecutive.

La partita è bloccata, le due squadre faticano a trovare spazi nelle difese avversarie. Mister Calandra capisce che è il momento di dare una svolta ai suoi chiamando time-out per suggerire alcuni movimenti da fare per sfondare la resistenza degli ospiti. I rosanero mettono subito in atto i dettami di Calandra al ritorno in campo: Francavilla in parallela per Corsino, bravo a stoppare spalle alla porta e servire di sponda ancora Francavilla. Il suo tiro all'angolino sinistro non viene controllato da Romeo: è la rete del vantaggio casalingo. Il Villaurea, però, trova subito la reazione giusta, trascinata da Prestigiacomo: il numero 7 ospite riceve sull'out di destra, si gira in un fazzoletto e conclude in diagonale. La palla bacia il palo e termina in rete. 1-1. Prima del fischio finale della prima frazione, Picone spreca a porta sguarnita a pochi centimetri dalla linea di porta. Lo imita, qualche minuto dopo, Lucchese: la sua conclusione a botta sicura e salvata sulla linea da un colpo di testa di Riesi.

La seconda frazione si apre con il Palermo a fare la partita e il Villaurea attento dietro e pronto a colpire in ripartenza. Dopo 4 minuti è Basile a trovare la via della rete, beffando Romeo che non vede partire la sfera. E' 2-1. Gli ospiti non trovano la reazione giusta per arrivare al pareggio e Di Maria fa buona guardia in difesa del risultato. Il cronometro scorre inesorabile per gli ospiti che, al 24'minuto, subiscono la terza rete. Questa volta a tradire l'estremo difensore del Villaurea è l'umidità della sfera e del terreno di gioco. Francavilla fa partire un bolide dai 9 metri che Romeo tocca ma non controlla: è la rete del 3-1 che fa esplodere il Tocha Stadium.

Il Villarea gioca il tutto per tutto e 3 minuti dopo riesce ad accorciare le distanze dal dischetto del tiro libero con Mineo. La partita è nervosa, Riesi viene espulso per doppia ammonizione ed entrambe le squadre hanno qualcosa da ridire al direttore di gara Sbacchi che, al 30', segnala 4 minuti di recupero. Tensione alle stelle, nervosismo che sale. E che premia il Villaurea. Al 33' minuto, infatti, Prestigiacomo riesce a deviare da terra un assist di Lucchese. La palla viene sfiorata da Di Maria che, tuttavia, non riesce a deviarla in angolo. E' il 3-3 che chiude i battenti ad un match giocato bene da entrambe le compagini.

La prossima settimana il Palermo Calcio a 5 sarà ospite dell'Atletico Palermo. La partita verrà trasmessa in diretta streaming a partire dalle 18:55.

Ufficio Stampa
Palermo Calcio a 5

Per seguire gli Highlights, foto, interviste e tanto altro, visitate gli altri nostri profili:
Facebook: https://www.facebook.com/palermocalcioa5?ref=ts&fref=ts
YouTube:https://www.youtube.com/channel/UCERQFouH96AvHomUzFcaXFg
Intstagram: Palermo_C5

Torna su
PalermoToday è in caricamento