Calcio a 5, la Mabbonath non si ferma più: grande colpo a Gela

La fase difensiva (appena due gol subiti in tre partite) si conferma il punto forte della squadra allenata da Antonio Gallo. In evidenza Bartolo Rizzo, autore di una doppietta nel 4-1 finale. E sabato arriva al Palaoreto il Kamarina C5

Continua a vele spiegate la marcia della Mabbonath Futsal Palermo che, dopo Leonforte e Ennese, archivia anche l'ostica pratica di Gela, con un grande secondo tempo: 4-1 il risultato finale per i ragazzi di Antonio Gallo, ora in testa al campionato di C1 di calcio a 5. Da sottolineare, ancora una volta, l'ottima fase difensiva che ha permesso alle avversarie soltanto 2 reti in 3 match. Grande prestazione per i giovani La Rosa e Rizzo che, ancora una volta, si sono messi in luce con gol e assist. 

Grande protagonista dell'incontro è Bartolo Rizzo, autore di una doppietta."Sono molto contento e orgoglioso di questa prima doppietta - dice Rizzo nel post partita perché dietro questi gol c'è  tanto sacrificio e lavoro, svolto in settimana con mister Gallo e Tarantino, che stimo moltissimo. A quanti gol posso arrivare? Non ho una cifra stabilita ma sono del parere che più gol farò e maggiore sarà il contributo che posso dare alla mia squadra, spero di farne tanti e di farne fare altrettanti al fine di essere decisivo in questo campionato. Penso - continua Rizzo - che questa Mabbonath possa arrivare molto in alto. Innanzitutto, perché abbiamo giocatori di esperienza come Di Trapani, Tarantino, Di Carlo che fanno la differenza, tutto questo accompagnato da fortissimi giovani come: La Rosa, Lo Nigro, Murò con la quale ho già una buona intesa in campo e un'amicizia al di fuori. Poi penso che la massima serenità e tranquillità  che la società ci trasmette ci aiuterà molto nel nostro percorso. In un club la serenità sta alla base per poter svolgere un campionato. Comunque ancora ci sono tante partite davanti e dobbiamo affrontare le squadre più ambite alla lotta per il titolo, questo però non mi preoccupa perché so chi siamo e  come lavoriamo".

E sabato prossimo arriva il Kamarina C5 tra le mura amiche del Palaoreto. "In questo match insidioso - conclude Rizzo - affrontiamo una squadra formata da buoni elementi e che arriva da una schiacciante vittoria contro il Cus, dobbiamo dare il massimo per non fermare la nostra corsa e per ringraziare tutto il pubblico che ci segue, dandoci una spinta in più".

Fonte: Maurizio Quartuccio (addetto stampa Mabbonath)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

  • Incidente nella notte ad Altofonte, scontro frontale tra auto: morto 31enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento