rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Sport

Basket in carrozzina: la Panormus vince a Bari e sigilla il terzo posto del campionato di serie B

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Vittoria de Osa. I Ragazzi di Panormus sconfiggendo il Bari 51-36. Risultato che mette il sigillo definitivo al terzo posto del campionato nazionale di serie B del girone Sud 2021/2022 Grazie a questo importante successo il terzo posto è finalmente al sicuro superando anche la società Cus Catania in classifica . E pertanto la compagine palermitana non può che gioire per questo importante traguardo anche come squadra siciliana. Siamo contenti perché nonostante le difficoltà e la situazione di emergenza siamo riusciti nel nostro obiettivo ed intento. Siamo felici in quanto ad ogni gara nel campionato di serie B sono stati fatti giocare per i 4 tempi gli under 16. Fino a 3 atleti under 18 anche in una sola gara. E’ un investimento che la società ha deciso di fare sui giovani che sta portando i risultati desiderati. I giovani atleti hanno dovuto disputare 9 gare in circa 4 settimane tra serie B e campionato giovanile. La stagione sportiva 2021/2022 per la serie B è stata complicata sia per causa Covid per diversi componenti della squadra sia per atleti che hanno subito infortuni che non hanno permesso di concludere il campionato nazionale in corso della serie B. Ricordiamo che la società partecipa a due campionati nazionali, quello di serie B e quello nazionale giovanile.

Un vanto per la società siciliana in quanto nel campionato giovanile sono presenti soltanto 4 società in Italia tra cui Milano, Roma e Sassari. Per ultimo ma non per importanza un campionato che si è rivelato con costi esorbitanti. In primis come lo è stata la trasferta di Bari, costretti a prendere diversi mezzi di trasporto , noleggio pulmini, aerei con voli diversi ed in giorni diversi, nave , taxi … Aerei con voli diversi ed in giorni diversi in quanto l’unica compagnia che effettua voli la mattina su Bari è ryanair ma purtroppo hanno una policy che non permette di fare viaggiare più di 3 utenti con carrozzine per volo e quindi 3 persone sono dovute partire il giorno precedente . Poi costretti a prendere un taxi in quanto più di 3 carrozzine non possono viaggiare in pullman per andare in hotel. Il trasferimento delle carrozzine da gioco è stata possibile solo attraverso la nave nella quale è stato caricato un pulmino con esse . I costi per il pranzo post gara sono elevati in quanto obbligati a pranzare presso l’aeroporto per evitare ulteriore transfer per evitare ulteriori difficoltà nella gestione degli spostamenti.

Un'altra gara che si è rivelata difficile da disputare ma questa volta nel campionato giovanile per motivi logistici è quella contro il Sassari. Infatti non essendoci compagnie aeree in grado di poter garantire la continuità territoriale si è deciso di comune accordo tra le due società di disputare la gara di andata e di ritorno su un campo neutro ed in particolare a Roma in due giornate consecutive. Ma un ulteriore costo che si è aggiunto al bilancio della società è il pagamento per l’utilizzo del PalaMangano.Struttura dove ci alleniamo e disputiamo le gare di campionato Fino al 2021 era presente una delibera comunale che permetteva l’utilizzo gratuito degli impianti sportivi della città di Palermo a tutte società che praticano sport paralimpico agonistico. Da quest’anno è stato deliberato l'annullamento della gratuità dei palazzetti e successivo inserimento del pagamento con solo un sconto del 30 % per le società paralimpiche. Speriamo al più presto su un cambio di rotta dell’amministrazione comunale e dell’intera giunta comunale.

Ci ha colto del tutto impreparati, e non ci ha permesso appunto di poter scegliere precampionato se continuare o rinunciare ad uno oppure ai due campionati. Il nostro main sponsor Osa cooperativa sempre al nostro fianco ma non è purtroppo sufficiente per coprire tutte le spese impreviste che si sono susseguite. Il 23 aprile verrà disputata l'ultima gara di campionato giovanile Vs Briantea, dopo di ciò saremo costretti a sospendere gli allenamenti. Stiamo cercando nuove sponsorizzazione nel frattempo, per poter ottemperare a tali somme ed eventualmente non sospendere con gli stessi, soluzione drastica ma necessaria. Nonostante siano stati convocati e nominati 4 nostri atleti per la nazionale italiana under 19 di basket in carrozzina per il 2022, allo stato attuale prossimamente queste carriere potrebbero essere stroncate sul nascere vista la mancanza di fondi. Tutto questo toglierebbe i riflettori sulla città di Palermo , è un rammarico non solo per noi ma per l'intera città. Stiamo attraversando un periodo a dir poco complesso ma nel frattempo continuiamo a cercare altri sponsor. Stiamo calendarizzando una serie di manifestazioni sul territorio e nelle scuole per reclutare nuove leve. Tutto questo affinché non si sospendano gli allenamenti e si possa avere una progettualità per il futuro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket in carrozzina: la Panormus vince a Bari e sigilla il terzo posto del campionato di serie B

PalermoToday è in caricamento