Sport

Bari-Palermo, probabili formazioni Gattuso cambia: Hernandez unica punta

Sfida della verità al San Nicola. Gattuso è sempre sulla graticola, e dopo il ko di La Spezia potrebbe rinunciare a un attaccante per proteggere il centrocampo. "Mantengo la calma e continuo a lavorare". Stevanovic torna titolare, Lafferty e Morganella verso la panchina

Rinascere a Bari. Il Palermo vola in Puglia per cercare il colpaccio e salvare la panchina del suo allenatore. È la notte della verità. Turno infrasettimanale delicato al San Nicola. Rino Gattuso è sempre più in bilico e al San Nicola si gioca un pezzo importante del suo futuro da tecnico. All’orizzonte sono già visibili le ombre di Iachini e Gautieri, in pole position in caso di sconfitta dei rosa, per la panchina del Palermo. Situazione ingarbugliata: i due tecnici sono stati contattati dal Brescia dopo la misteriosa “scomparsa” di Giampaolo, ma aspettano la chiamata da Zamparini.

"Sentirti sotto esame in questa situazione è nella norma - ha detto il tecnico rosa - e la squadra è costruita per vincere: se non arrivano i riscontri dai risultati è normale esserlo. Io però mantengo la calma e continuo a lavorare. Ci vuole più cattiveria, arriverà: rivediamo i nostri errori e non dobbiamo cadere nel grave errore di pensare di essere ancora in Serie A: ci vuole cuore. Il calendario comunque ci offre l'opportunità di giocare subito, ed è la cosa migliore. Dybala? Può fare persino molto di più, ne sono certo. Bari? Una squadra che ha entusiasmo. Dobbiamo prestare attenzione - conclude l'allenatore - perchè è una squadra con tecnica che sa giocare bene la palla. Sanno difendersi bene e sono abili nel far ripartire l'azione in velocità".

Gattuso però allontana i corvi e dopo il ko di La Spezia medita un altro cambio di modulo. Al San Nicola il Palermo troverà la squadra più in forma del campionato, reduce dall’exploit di Pescara. Senza penalizzazione il Bari avrebbe più punti dei rosa.

QUI PALERMO. Via il rombo e ritorno al 4-2-3-1. Morganella potrebbe pagare l’errore commesso in  occasione del gol spezzino. Dietro Pisano corre verso una maglia da titolare. In mezzo Bolzoni e Barreto, con buona pace di Ngoyi, a proteggere il quartetto offensivo. Si nascondono in attacco i dubbi di Gattuso. Potrebbe avere una chance Troianiello. Stevanovic (“Sapremo reagire, quando le cose girano male i risultati sono questi”, ha detto) torna tra i titolari. Lafferty a rischio esclusione.

QUI BARI. Alberti pare avere risolto i problemi e col Palermo vuole cercare la terza vittoria consecutiva. Confermato in blocco l’undici che ha espugnato Pescara, con Fedato e Galano a supportare Beltrame in attacco.

PROBABILI FORMAZIONI:
BARI (4-3-3):
Guarna; Defendi, Polenta, Ceppitelli, Calderoni; Sciaudone, De Falco, Fossati; Galano, Beltrame, Fedato. Allenatore: Alberti.
PALERMO (4-2-3-1): Sorrentino; Pisano, Munoz, Terzi, Daprelà; Barreto, Bolzoni, Troianiello, Dybala Stevanovic; Hernandez. Allenatore: Gattuso.
ARBITRO: Borriello di Mantova (Bagnoli-De Meo/Di Bello)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Palermo, probabili formazioni Gattuso cambia: Hernandez unica punta

PalermoToday è in caricamento