Sabato, 19 Giugno 2021
Sport

Automobilismo: Termini-Caccamo a Riolo, paura per Piazza dopo un incidente

Michele Piazza su Fiat X-1/9 alla Termini - Caccamo Scuderia "Armanno Corse"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Pilota della Scuderia Armanno Corse protagonista di un rocambolesco incidente dopo pochi km di gara, fortunatamente senza conseguenze. Epilogo come da pronostico per la seconda edizione della Cronoscalata Termini-Caccamo prova di velocità in salita riservata alle autostoriche organizzata dall'automobil club Palermo in collaborazione con il Targa Racing Club inserita come 4^ prova del Campionato Siciliano di specialità Aci/Sport.

Pubblico delle grandi occasioni assiepato regolarmente lungo i 7,1 km che da termini portano nel borgo medievale di Caccamo ad applaudire quello che è stato il vincitore assoluto della classifica Auto storiche e cioè il Driver di Cerda Salvatore (Toto') Riolo su Bogani Alfa Romeo 2000 della Scuderia Bologna Squadra Corse che fa fermare il crono sul 4'08.97 (conquistando anche la leadership del 4° Raggruppamento), precedendo nell'ordine l'esperto pilota palermitano Natale Mannino su Porsche 911 SC portacolori dell'A.C. Festina Lente 4'17.78 (vincitore della classifica 3° Raggruppamento) e Giuseppe Savoca su Bmw 635 CSI 4'32.35. della Scuderia Valdelsa Classic Motor Club.

Grande battaglia nel 1° e 2° Raggruppamento che hanno visto trionfare rispettivamente Pierluigi Fullone su Bmw 2002 TI della Scuderia Gruppo Trinacria Corse e Claudio 65 su Porsche 911 RSR anche lui Pilota della Scuderia Gruppo Trinacria Corse. Nella Classifica assoluta riservata alle vetture moderne ospiti in numero limitato alla competizione svetta su tutti il Pilota della Scuderia S.G.B. Rally Rotolo Antonino su Formula Gloria Cp8 miglior crono 4'11.83 mettendosi alle spalle il sorprendente Lombardo Roberto su Renaul Clio Williams di gruppo A miglior crono 4'16.34 e il veloce figlio d'arte Giancani Gaspare su Elia Avrio St 09 portacolori della Scuderia Motor Team Nisseno per lui crono siglato 4'23.62.

Per i due alfieri della Scuderia "Armanno Corse" Domenica da dimenticare, incidente rocambolesco per il veloce Antonio Piazza Bmw 2002 TI; dopo pochi Km dal via l'auto del talento Palermitano causa un'irregolarità dell'asfalto schizza sulla parte esterna del manto stradale battendo violentemente su una rilevanza montuosa, da li ad effetto "trampolino" l'autovettura si capovolge finendo la sua corsa ruote in aria.Tanta paura per Antonio, immediato l'intervento dei soccorsi e della Direzione gara capitanata da Marco Cascino per constatare l'integrità fisica di Antonio (solo traumi guaribili in pochi giorni) e le condizioni tristi della vettura gravemente danneggiata dall'impatto.

A fine gara Antonio si dice dispiaciuto per i danni subiti dalla vettura, grande rammarico perché stavo lottando per la vittoria finale del 1° Raggruppamento, triste per mia moglie Vanessa che insieme alla mia Scuderia ed ai miei tifosi mi attendevano lungo il tracciato vogliosi di gioire insieme della vittoria finale, purtroppo appuntamento rimandato.

Gara tutto Cuore non certo facile per Michele Piazza della "Armanno Corse", Papà di Antonio, che malgrado la situazione non del tutto tra le più semplici decide caparbiamente di svolgere regolarmente la salita di gara imponendosi nella Classe Silhouette fino a 1600 cc e ottenendo con un 4'.52,77 un ottimo sesto posto nel 3° Raggruppamento. Arrivederci con i protagonisti della Scuderia "Armanno Corse" a Domenica 6 Settembre per il Campionato Italiano Slalom ad Erice.

Andrea Armanno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilismo: Termini-Caccamo a Riolo, paura per Piazza dopo un incidente

PalermoToday è in caricamento