Sport

Settimo slalom città di Castelbuono: la scuderia monrealese "Festina lente Racing" al via con sette Piloti

Tutto pronto per la settima edizione dello Slalom Città di Castelbuono, valido per la Coppa Aci-Sport 6^ zona e per il Trofeo d'Italia Centro/Sud. La gara che sarà diretta da Lucio Bonasera, è stata affidata dal locale "Club Ferrari", al Team Palikè di Nicola Cirrito. La manifestazione sportiva è inoltre riserva nel Campionato Italiano Slalom. Sabato 4 luglio, le verifiche Tecnico-Sportive che avranno luogo a Piazza Castello, poi la gara, il cuoi inizio è previsto per le 9 di domenica 5 luglio. Tre le manche secche (non è prevista alcuna ricognizione) da effettuarsi sui 3,480km della SS.286. A fine gara, nella suggestiva Piazza Castello, si terrà la premiazione.

Tra i favoriti l'attuale capoclassifica del Campionato Siciliano, il busetano Giuseppe Gulotta (Jonia Corse) su Racical SR4, inseguito dalle analoghe vetture pilotate da Matteo D'Urso (Catania Corse), Nicolò Incammina (Catania Corse) e Vincenzo Pellegrino (CTS Sport); mentre Pietro Raiti sarà al volante di una Radical Prosport motorizzata Suzuki. Tra i pretendenti alla vittoria finale anche la Kawasaki del castelbuonese Rosario Prestianni (Armanno Corse), la Gloria C8P Suzuki di Antonino Rotolo (S.G.B. Rally) e la Speads RM 08 Suzuki dell'alcamese Dino Blunda, pilota di punta della Scuderia monrealese Festina lente Racing che sarà inoltre presente, con il presidente Rosario Lo Cicero iscritto, con la Fiat seicento Sp, in classe SR1; con Giuseppe Russo e Giuseppe Adragna, entrambi su Peugeot 106 Rally, iscritti in classe N3; con Angelo Randazzo, iscritto con la sua Citroen Saxo VTS in classe A3; con Giuseppe Amato che alla guida della bicilindrica Fiat 500 concorrerà in classe S1; con Agostino Bonsignore, come sempre al volante, in classe S2, della fida A112 Abarth con la quale ha ottenuto una splendida vittoria a Sciacca ed infine con il già citato Dino Blunda, con la monoposto Speads RM 08 Suzuki, è tra i più accreditati alla vittoria assoluta.

Assente il vice-capocalssifica del Campionato Siciliano Slalom 2015, la Formula Ghipard del busetano Giuseppe Castiglione ed pioppese Andrea La Corte, pilota della Scuderia Festina lente Racing, Campione Siciliano e Calabrese in carica, della Classe S1 che ci dice: "Non ho potuto riparare in tempo il cambio della mia Fiat 500 danneggiato nel corso dello Slalom delle Terme di Sciacca. Conto di essere in gara a Misilmeri, il prossimo 19 luglio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimo slalom città di Castelbuono: la scuderia monrealese "Festina lente Racing" al via con sette Piloti

PalermoToday è in caricamento