menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Targa Florio, secondo anno senza pubblico per il Covid: "Forza e resilienza i nostri valori"

Così Angelo Pizzuto, presidente dell’Automobile Club Palermo, che sta mettendo a punto gli ultimi particolari della gara più antica del mondo. Le sfide contro il cronometro, in programma dal 6 all’8 maggio, inserite nel terzo appuntamento del campionato italiano Rally

Le montagne delle Madonie teatro della 105esima edizione della Targa Florio, la corsa automobilistica più antica del mondo. Le gare, organizzate dall’Automobile Club Palermo, si svolgeranno dal 6 all’8 maggio. Le sfide contro il cronometro, nate da un'idea di Vincenzo Florio, sono state inserite nel terzo appuntamento del campionato italiano Rally Sparco e saranno valide anche per il campionato italiano Rally Autostoriche, la coppa Rally di zona e il campionato siciliano. Dal 5 aprile via alle iscrizioni. 

L’atmosfera unica che sin dal 1906 entusiasma gli animi ed accende l’attesa cresce col passare dei giorni. Lo staff organizzatore dell’Automobile Club Palermo presieduto da Angelo Pizzuto sta lavorando senza sosta per mettere a punto gli ultimi particolari della competizione, che per la seconda volta consecutiva dovrà rinunciare alla presenza del pubblico, nel pieno rispetto delle normative anti Covid. "Si avvicina la 105esima edizione della Targa Florio, ancora una volta un segnale forte e un auspicio di ripresa in un anno difficile per tutti - afferma Angelo Pizzuto -. La Targa però incarna anche questi valori, forza e resilienza, che sono propri della nostra storia, della nostra cultura, valori insiti nella Sicilia che non demorde e che va avanti con gli occhi del mondo puntati addosso".

La novità dell’anno è la power stage, “Sclafani Bagni” i 2 chilometri della prova speciale d’apertura che, venerdì 7 maggio, assegnerà i primi punti tricolori e sarà interamente trasmessa in diretta televisiva su Rai Sport e sul nuovo canale Aci Sport TV (228 Sky) ed in streaming. Il centro servizi sarà, come da alcuni anni, presso l’Hotel Acacia a Campofelice di Roccella, il Targa Florio Village con parco assistenza ed i riordini presso il Porto di Termini Imerese, le prove speciali sulle leggendarie strade delle Madonie. Oltre alla “Sclafani Bagni”, “Tribune”, “Targa” e “Scillato Polizzi” saranno gli altri crono ricavati su tratti del piccolo e medio circuito della Madonie. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento