rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Sport

Automobilismo, a Perugia la “Armanno corse” si tinge di tricolore

Alcuni componenti della "Armanno Corse" e della Np Racing presenti a Perugia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

In un clima di grande festa e cordialità si è svolta sabato 12 e domenica 13 dicembre la tanto attesa premiazione dei campioni italiani delle discipline Autoslalom e Formula Challenge, manifestazione denominata “Corsa dei Campioni” organizzata dalla commissione abilità 1 della Aci/Sport Italia, che si è svolta in Umbria, esattamente a Perugia, in località Magione.

Il momento più emozionante lo hanno vissuto piloti e accompagnatori degli stessi durante la cena di gala, del sabato sera, durante la quale sono stati assegnati i vari riconoscimenti riguardanti: il campionato italiano, i trofei nazionali di gruppo, le coppe Aci/Sport di zona e le classifiche speciali under 23 femminile e scuderia. Tra i migliori driver del panorama nazionale della disciplina Autoslalom premiati per l’occasione anche tre alfieri della scuderia “Armanno Corse” Palermo: Alberto Santoro di Custonaci (TP) 3° assoluto del campionato italiano slalom ottenuto con caparbietà a bordo della sua splendida Radical SR4 1600cc, curata sempre con molta professionalità dalla NP Racing di Avellino di Carmine Napoletano; Giuseppe Raineri di Messina con la “Super” Fiat 127, motorizzata Cardillo Motori, vince il trofeo nazionale di gruppo speciale slalom, laureandosi quindi campione italiano ;  Gianfranco Barbaccia (assente a Perugia) giovane talento Under 23 di Belmonte Mezzagno (PA) che a bordo della sua Fiat 126 ottiene un ottimo 3° posto nella graduatoria della coppa Aci/Sport sesta zona Calabria-Sicilia del gruppo prototipi slalom.

Smaltite le gioie di meritati successi e soprattutto le abbondanze di un ottima cena, buona parte dei protagonisti si sono dati appuntamento domenica mattina presso l’autodromo dell’Umbria a Magione, teatro della grande sfida tra campioni degli slalom e dei Challenge che si sono così potuti misurare.

Per la “Armanno Corse” ottimo 3° assoluto per Alberto Santoro su Radical SR4, mai domo e pronto a puntare al massimo conduce una gara regolare mettendo in pratica una guida di alto valore tecnico  appropriata alla pista, ma purtroppo interrotta dopo la partenza dell’ultima manche di gara causa rottura di un semiasse che gli ha negato quindi la possibilità di vittoria oltre tutto vista la disponibilità dell’ultimo set di gomme nuovo. Vince la prima edizione della “Corsa dei Campioni” slalom, il cinque volte campione italiano in carica, il molisano Fabio Emanuele su Osella Pa9/90 motorizzata Alfa Romeno seguito da un sorprendente Daniele Ravaglioli alla guida di una formula gruppo VST.

All’evento non ha voluto mancare l’altro alfiere della “Armanno Corse”, new-entry di fine stagione, il busetano Giuseppe Castiglione campione siciliano assoluto slalom 2015 che per l’occasione ha noleggiato una Fiat Cinquecento Recing Start cogliendo un ottimo 1° posto di gruppo e regalando uno spettacolo ad alti livelli ai diversi spettatori che sono accorsi in autodromo.

A fare da stalla a Castiglione l’amico di scuderia Salvatore Poma, anche per lui una Fiat Cinquecento Recing Start con la quale riesce ad entrare con esperienza nella top five di gruppo. Finito lo slalom si è dato il via al Formula Challenge, disputato in un tracciato differente rispetto allo slalom, ed evidenziamo l’ottimo 3° posto di raggruppamento di Alberto Santoro, mentre per i due ragazzi ”terribili”  Castiglione/Poma grande primo tempo tra le Racing Start per Giuseppe e sesto tempo per Salvatore.

Il segretario Andrea Armanno della “Armanno Corse” in veste di accompagnatore, in Umbria, dei piloti/atleti tesserati al socializio si dice strafelice per i risultati ottenuti: <>.

Mentre in Umbria si festeggiava e si correva anche nel versante palermitano si accendevano i motori presso l’autodromo MBR di Piano dell’Occhio per il primo experience Rally che includeva anche la disciplina velocità in pista. Nel Rally per i colori “Armanno Corse” Santo Randazzo di Palermo, navigato da Antonino Mazzeo, su Renault Clio Williams coglie un ottimo 2°posto nella classifica assoluta un risultato “tutto esperienza”, per il duo palermitano agevolata dall’ottima potenza espressa dalla lettura di marca francese; tempo finale 24’19.10 battuto solo dal crono 24’03.20 della coppia Mattaviano Giovanni e Vitale Roberto su Peugeot 106 kitcar ; competano il podio la coppia di kartisti Donato su Mazda 323. Nella graduatoria riservata alle auto storiche 1° posto “tutto in famiglia” Diana Angelo, navigato dalla figlia Diana Francesca, su BMW M3 tempo siglato 24’19.60.

In qualità di navigatore Emanuele Richiusa, altro socio/atleta della “Armanno Cose”, in coppia con Pietro Di Maggio su Renault 5 Turbo ottengono il 16° posto nella classifica assoluta con il crono 25’40.20 prestazione finalizzata da un testa-coda nella prova mattutina della domenica.

Nella velocità in pista grande spettacolo “Armanno Corse” in gara 2, grazie al portacolori Antonio Piazza, nell’occasione su Opel Corsa, che ha intrapreso una lotta senza esclusioni di colpi con Francesco Castello Fiat Cinquecento SP per aggiudicarsi la seconda posizione, sorpassi e contro sorpassi tipo sfida epocale  di Villeneure vs Arnoux al gran premio di Digione 1979, avrà la meglio a fine gara il driver Castello, ma dalla tribuna applausi scroscianti per entrambi. Domenica, inoltre, è stata ufficializzata la classifica assoluta del campionato slalom CSEN MBR 2015 che ha visto primeggiare un altro pilota/atleta “Armanno Corse” Giuseppe Ciulla Fiat cinquecento SP ex aequo con Lorenzo Sampino Fiat 500 bicilindrica seguiti dall’altro pilota/atleta “Armanno Corse” Salvatore Gagliardo Fiat 500 S1.

Un’altra grande soddisfazione che si unisce a tutte le altre di questo 2015, che si pongono come basi solide per iniziare a progettare la nuova stagione automobilistica 2016, che si preannuncia ancora più entusiasmante.

Fonte: Direttivo "Armanno Corse"  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilismo, a Perugia la “Armanno corse” si tinge di tricolore

PalermoToday è in caricamento