Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Automobilismo, tris di soddisfazioni per la "Festina lente Racing" di Monreale

Nella 99esima edizione della Targa Florio l'equipaggio della scuderia, composto da Natale Mannino e dal navigatore Giacomo Giannone (Porsche 911), ha concluso al 2° posto assoluto tra le "storiche"

Nella foto di Claudia Scavone la Fiat Bianchina F110 di Mario De Simone

Fine settimana esaltante per la scuderia monrealese "Festina Lente Racing". Eclatante il risultato ottenuto in occasione della 99° edizione della "Targa Florio". L'equipaggio della scuderia, composto da Natale Mannino e dal navigatore Giacomo Giannone (Porsche 911), ha concluso al 2° posto assoluto tra le "storiche" ed ha vinto la classe oltre 2000 ed il terzo raggruppamento, preceduta solo dalla Porsche 911 Rs di Mimmo Guagliardo navigato da Francesco Granata. Gagliardo e Mannino hanno preceduto, confermando il loro spessore sportivo e l'alta valenza della prestazione fornita, la bellissima Lancia Stratos dell'ex pilota di F.1 Erik Comas, navigato da Stefano Angelino Marione.

Un raggiante Natale Mannino ha detto: "sono felice per la prestazione e devo ringraziare sia il mio amico-pilota-preparatore Mimmo Guagliardo, che mi ha consegnato una Porsche perfetta e la Scuderia "Festina lente" che mi è stata vicina. I momenti difficili - ha concluso Natale - non sono mancati ed infatti, nelle ultime due prove speciali, quelle di Campofelice di Roccella e Lascari, ho temuto il peggio, per un affaticamento del cambio".

Nella XXII edizione dello Slalom Città di Partanna, valido per il Trofeo Centro/Sud, per la Coppa ACI Sport 6° zona e per il Campionato Siciliano, che ha visto vincere la Formula Ghipard del busetano Giuseppe Castiglione, si sono registrate le buone le prestazioni degli alfieri del sodalizio monrealese.

Nel gruppo riservato alle "attività di base, ha infatti vinto la A112 Abarth dell'alcamese Gaspare Rizzo, al terzo posto la originale e ammirata Fiat Bianchina F110 del compagno di scuderia e concittadino Mario De Simone ed al quarto posto la Citroen Saxo dell'altro alcamese della "Festina Lente" Vito Calvaruso. Nella classe S1, il pioppese Andrea La Corte, campione siciliano e calabrese in carica, non è andato oltre al 3° posto. La Corte ha pagato un non perfetto stato di salute e la defaillance che ha colpito il suo ammortizzatore anteriore sinistro. Primo posto in solitaria - per concludere- quello ottenuto in classe RS1, dalla Fiat Seicento di Rosario Lo Cicero, presidente della della Scuderia.

Da incorniciare per la "Festina Lente Racing", la prestazione di Miriam Ballarino, pilota madonita, che ha preso parte alle finali di "Rally Italia Talent" che si sono svolte a Percenico in provincia di Udine e pur non essendo riuscita ad ottenere la vittoria che le avrebbe consentito di prendere parte al Rally di Monza con una vettura ufficiale, ha conseguito uno splendido 4° posto tra le 17 donne che hanno preso parte a questa ultima fase ed il 42° posto assoluto su ben 4000 partecipanti che da tutta Italia si sono iscritti per superare i vari livelli necessari a giungere a queste finali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilismo, tris di soddisfazioni per la "Festina lente Racing" di Monreale

PalermoToday è in caricamento