Automobilismo, la Armanno corse ritrova due big driver

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La 59^ edizione della cronoscalata Monti Iblei a Chiaramonte Gulfi  che si è svolta lo scorso weeend appena trascorso ha visto il ritorno del portacolori della scuderia Armanno Corse Alberto Santoro (che abbandona almeno per il momento la disciplina Autoslalom), che ha voluto cimentarsi nella velocità in salita autostoriche a bordo di una splendida Alfa Romeo GtaM preparata con grande esperienza dall'esperto Tony Carrera di Palermo.

Alberto Santoro, iscritto nel secondo raggruppamento ha trionfato totalizzando nelle due manche previste il crono 7'05.50 che gli permette di mettere tutti i diretti avversari alle sue spalle ed inoltre gli permette di ottenere un ottimo 9° posto nella graduatoria Assoluta; alto livello il responso tecnico della vettura e divertimento assicurato per il driver di Custonaci. A dare spettacolo insieme a Santoro il compagno di Scuderia Antonio Piazza con la sua fida Bmw 2000 iscritta nel primo raggruppamento; per il pilota palermitano crono stratosferici in entrambe le manche disputate che sommati hanno dato vita ad un 6'55"71 che gli vale vittoria di categoria e la settima piazza della classifica assoluta. Tra le vetture moderne spettacolare, come sempre, il giovane pilota "Armanno Corse" di Buseto Palazzolo (Tp) Giuseppe Castiglione a bordo di una splendida Formula Master motorizzata Honda che c'entra uno straordinario 4°posto della classifica assoluta dopo una dura lotta sul filo dei centesimi di secondo con il trio del podio finale: 3° classificato Conticelli Francesco 5'10.97 2° classificato Conticelli Vincenzo 5'09.66 1° classificato Cubeda Domenico 4'59.97.

Il dominio domenicale della Sicilia orientale da parte della Armanno Corse avveniva in contemporanea da Ragusa fino al versante Messinese, precisamente a Novara di Sicilia dove si sono vissute nelle varie categorie battaglie a dir poco epocali: nella classe S1 700 che vedeva ai nastri di partenza ben 11 vetture, la Armanno Corse centra il terzo posto con l'inarrestabile Salvatore Polizzi di Terrasini (Pa) con il crono 2'59.47 su Fiat 500 che gli permette di tenere alle sue spalle il compagno di Scuderia Andrea Armanno su Fiat 126 miglior crono 2'59.96; mentre al sesto posto si piazza l'altro alfiere di Scuderia Lorenzo Lo Monaco su Fiat 500 miglior crono 3'00.63. Discorso a parte per la "Lady" di casa Armanno Vincenza Allotta che alla guida della sua Fiat 126 si piazza all'undicesimo posto di categoria ma conquista con il crono 3'36"64 il quinto posto nella speciale graduatoria riservata alle Donne.

Nella classe S2 ennesima vittoria stagionale della Armanno Corse con il Messinese Fabio Bombara su Autobianchi A112 Abarth con il crono 2'54.42 che si impone su Giovanni Marino Autobianchi A112 Abarth miglior crono 3'08.00. e Antonino Manna su Fiat 127 miglior crono 3'09"57 questi due entrambi della Scuderia Tm Racing.

Nella classe S4 il campione Italiano in carica del Gruppo Speciale Slalom della Scuderia Armanno Corse Giuseppe Raineri su Fiat 127 domina la sua classe con il crono 2'47.46 vincendo l'attesissima sfida con il calabrese Agostino Fallara della Scuderia Tecno Racing miglior crono 2'50.63;è stato un grande spettacolo per il pubblico presente sul percorso di gara. Appuntamento con i protagonisti della Scuderia Armanno Corse giorno 11 settembre allo Slalom Città di Grotte (Ag) Memorial Josè Sollima prova valida per Il Campionato Siciliano di Specialità.

Torna su
PalermoToday è in caricamento