menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dario Mirri con Tony Di Piazza

Dario Mirri con Tony Di Piazza

Palermo, tensione tra i soci: Hera Hora verso la liquidazione, ok all'aumento di capitale

Ieri si è svolta l'assemblea. E' sempre più concreta la possibilità che in futuro possa esserci soltanto la Palermo Fc come società di riferimento del club rosanero. La nota: "Nei prossimi giorni valuteranno se Hera Hora risulti ancora funzionale al progetto"

Grandi manovre in casa Palermo. Sì all'aumento di capitale, ma Hera Hora va verso la liquidazione. Si è conclusa così, con questo presentimento, l'assemblea dei soci che si è svolta ieri pomeriggio nei pressi di viale del Fante. E’ sempre più concreta infatti la possibilità che in futuro possa esserci soltanto la Palermo Fc come società di riferimento del club rosanero. “I due soci – si legge in una nota - nei prossimi giorni valuteranno se Hera Hora risulti ancora funzionale al progetto”.

Un' assemblea dei soci in cui oltre a dibattere sull’aumento di capitale si è parlato anche e soprattutto dell’utilizzo e quindi del futuro dell’attuale società controllante del club rosanero, Hera Hora. Una volta versato tutto il capitale previsto e concordato al momento della vittoria del bando infatti la domanda che attanaglia sempre di più Mirri e Di Piazza è se Hera Hora potrà essere ancora funzionale al progetto. Qualora l'attuale società creata per gestire il Palermo dovesse andare incontro a una sempre più concreta liquidazione, ci sarà solo e soltanto la Palermo Fc come società di riferimento del Palermo. Una manovra che potrebbe anche semplificare le procedure aziendali. Un verdetto in tal senso potrebbe anche arrivare domenica, quando si riunirà il consiglio d’amministrazione. “I due soci in questione - si legge in una nota diffusa dal club rosanero - valuteranno se, una volta adempiuto agli impegni assunti, la società Hera Hora risulti ancora funzionale al progetto, che invece potrà andare avanti direttamente con Palermo Fc semplificando così le procedure aziendali". 

Divergenze, ma anche buone notizie. Ieri pomeriggio infatti si è anche ricostruito il capitale sociale per assorbire interamente le perdite. “Il Presidente del Palermo Fc spa Dario Mirri – si legge nel comunicato del club rosanero -  rende noto che, all’unanimità (e, dunque, con il voto di favorevole di Hera Hora srl e dell’Associazione Amici Rosanero) ha deliberato di ricostituire il capitale sociale per assorbire interamente le perdite maturate alla data del 31 dicembre 2020 e, contestualmente, di aumentarlo fino all'importo di euro 10.734.030,20 completando l’investimento dei complessivi quindici milioni previsti. Sono stati così realizzati i presupposti per il migliore futuro sviluppo di Palermo Fc spa. L’aumento sarà interamente sottoscritto da Hera Hora srl mantenendo comunque, coerentemente con le previsioni statutarie, il peso dell’Associazione Amici Rosanero in assemblea in misura pari al 10% dei voti". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento