Sport

Zampata di Haas, il Palermo ritorna a vincere e tiene vive le speranze promozione

Ad Ascoli finisce 2-1 per i rosanero, che vincono dopo tre pareggi consecutivi. Decisiva la prima rete in campionato dello svizzero a due minuti dal 90'. Ad aprire le danze era stato Moreo, pareggio momentaneo di Addae. Lecce a -1: la seria A si decide all'ultima giornata

Giocatori del Palermo esultano dopo il gol del 2-1 - foto tratta dal profilo Twitter Ascoli Calcio

Il primo gol di Haas in campionato tiene vive le speranze del Palermo per la promozione diretta. Il 2-1 sul campo dell'Ascoli porta i rosa a -1 dal Lecce, che oggi riposava. Come l'anno scorso sarà decisiva l'ultima giornata di campionato quando al Barbera arriverà il Cittadella, mentre i salentini ospiteranno lo Spezia. Al Del Duca succede tutto nella ripresa: apre Moreo dopo un'ora, pareggio tre minuti dopo di Addae e zampata decisiva dello svizzero a due minuti dal novantesimo.

Orfano di Nestorovski, Delio Rossi affida l'attacco a Moreo e Puscas con Trajkovski a supporto. In difesa Mazzotta è preferito ad Aleesami. Emozionante prima del calcio d'inizio l'omaggio per Carlo Mazzone, storico ex giocatore e allenatore dei marchigiani: la nuova Tribuna Est, infatti, è stata intitolata al grande Carletto. L'Ascoli ha poco da chiedere ormai al campionato, ma sin dall'inizio si capisce che non è intenzionato a regalare nulla. 

Il Palermo inizia spingendo sull'acceleratore. Al 5' Trajkovski serve un grande filtrante in profondità per Moreo che prova a saltare il portiere ma con un guizzo Lanni riesce a toccare il pallone. Dopo qualche minuto è ancora Moreo a essere pericoloso: Trajkovski crossa dalla destra per il numero 9 rosanero che si inserisce tra i difensori centrali e colpisce di testa: palla alta di poco. E' Il Palermo che fa la partita ma i ritmi sono sempre troppo lenti. I rosa provano spesso il lancio lungo per le punte ma la difesa dell’Ascoli è attenta a leggere bene tutte le situazioni. L'occasione più ghiotta è per Jajalo: calcio di punizione battuto da Mazzotta, Moreo (uno dei migliori oggi) fa la sponda sul secondo palo per il capitano che non riesce ad arrivare sul pallone di poco.

La ripresa segue lo stesso canovaccio del primo tempo. Il Palermo prova a prendere in mano il pallino del gioco con l'Ascoli che aspetta e prova a far male con qualche ripartenza. La partita si sblocca dopo un'ora di gioco: bella iniziativa di Szyminski sulla destra, il suo tiro viene respinto da Lanni e Moreo è lesto ad arrivare sul pallone vagante e insaccare. Il più sembra fatto. Ma dopo appena tre minuti l'Ascoli trova il pareggio. Sul calcio di punizione dalla trequarti la difesa rosa si addormenta e Addae tutto solo di testa batte l'incolpevole Brignoli.

Ma il Palermo ha il merito di non perdersi d'animo. Delio Rossi inserisce Falletti al posto di Puscas per cercare di dare vivacità in avanti. E dopo il gol annullato (giustamente) per fuorigioco a Trajkovski, quando le speranze della promozione diretta sembravano svanite, ecco il gol del vantaggio. Bella l'azione di Jajalo - vero trascinatore nei momenti di stanca - che davanti a Lanni finta il tiro e serve un pallone facile facile ad Haas che non puà sbagliare. Gli ultimi 7 minuti scivolano via, con l'Ascoli che chiede un rigore con Frattesi atterrato da Szyminski. L'arbitro lascia proseguire. E così dopo il closing di ieri - con il Palermo definitivamente nelle mani della Arkus Network - i tifosi possono continuare a sognare la serie A senza passare dai playoff. Lecce e Procura federale permettendo...

Tabellino e pagelle

Ascoli: Lanni; Laverone, Padella, Valentini, D’Elia; Addae (77' Frattesi), Casarini, Cavion; Ciciretti; Ardemagni, Chajia (87' Coly). Allenatore: Vincenzo Vivarini.

Palermo: Brignoli 6; Szyminski 6,5, Bellusci 6, Rajkovic 6, Mazzotta 6,5 (90' Aleesami sv); Murawski 6 (70' Fiordilino 6), Jajalo 7, Haas 7; Trajkovski 6,5; Moreo 7,5, Puscas 5,5 (77' Falletti sv).   Allenatore: Delio Rossi 6,5

Arbitro: Fourneau 6

Reti: 60' Moreo, 63' Addae, 88' Haas

Note - ammoniti: Szyminski, Rajkovic, Jajalo, Moreo, Casarini (A).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zampata di Haas, il Palermo ritorna a vincere e tiene vive le speranze promozione

PalermoToday è in caricamento