menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Armando Perna - foto Padovacalcio.it

Armando Perna - foto Padovacalcio.it

Palermo, ti ricordi Armando Perna? A quasi 40 anni non smette, giocherà in C

L'ex difensore rosanero, che debuttò con la squadra della sua città ai tempi di Morgia, firma con il Legnago. Aveva manifestato l'intenzione di smettere, poi ci ha ripensato. La riflessione: avrebbe fatto comodo a Boscaglia?

Mollare? Neanche per sogno. Il palermitano Armando Perna, alla soglia dei 40 anni, abbandona l'idea di appendere gli scarpini al chiodo e si rimette in gioco in quel di Legnago, club appena ripescato in serie C. A questo punto c'è da chiedersi perché - volendo sposare una visione romantica del calcio - il suo Palermo non ci abbia fatto un pensierino. Sarebbe stato il coronamento ideale di una carriera iniziata proprio nella "cantera" del Palermo negli anni Novanta.

Perna è infatti nato calcisticamente sotto i baffi di Morgia. L'esordio in C a soli 17 anni, le prime partite da titolare con il coetaneo Lisuzzo, nella squadra che stupisce tutti e sfiora l'approdo in B, i complimenti, la maturazione. Perna si fa notare nella difesa a 3 di Morgia, per la sua pulizia negli interventi e quella sorprendente precocità: sembrava avesse la stoffa da predestinato e infatti su di lui piomba subito l'Udinese di Gigi De Canio, appena arrivato per sostituire Guidolin.

Il grande salto in A forse però è prematuro, con i friulani che lo rispediscono in fretta al mittente. Il ritorno a Palermo, qualche gettone con Sonzogni e poi il lungo girovagare per la Penisola. In seguito le tappe a Livorno, Salernitana, le avances della Fiorentina e il picco raggiunto nel 2006: il debutto in A nel Parma allenato da Pioli, con l'attuale tecnico del Milan, che negli anni ne fa un "feticcio". Il trentanovenne palermitano è infatti il giocatore più schierato di sempre da Pioli con 110 presenze spalmate tra Salerno, Modena e Parma. Al punto che Perna negli scorsi mesi è andato a trovare il suo ex allenatore a Milanello, sognando - chissà - un futuro nel suo staff. Per il difensore però è ancora tempo di giocare e non ancora di pensare a quello che poteva essere e non è stato.

L'avventura in Serie A di Perna finisce con l'esonero di Pioli, perché a Parma arriva Ranieri che gli preferisce dopo un paio di partite Paci e Contini. Il palermitano torna in B e dopo esser diventato una bandiera del Modena, scende anche nei dilettanti per gli ultimi spiccioli di carriera, vestendo le maglie di Correggese, Paganese, Alto Vicentino, Maceratese, Mestre e ancora Modena. Adesso Perna, 40 anni ad aprile 2021, è pronto per una nuova stagione in C. Lo farà a Legnago, alle porte di Verona, a 1.300 chilometri di distanza dalla sua città. In un Palermo affamato di palermitani e di gente di categoria, Perna non avrebbe fatto comodo a Boscaglia?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento