Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

Offende arbitro palermitano su Facebook, squalificato per 6 partite

Davide Matina, 22 anni, giovane fischietto, ha punito la condotta di un giocatore del Marsala che si era sfogato inviando messaggi privati all'arbitro, protagonista un anno fa di un rigore assegnato e poi "ritrattato" dopo un'aggressione in campo

L'arbitro Matina durante il contestatissimo Mazara-Riviera di un anno fa

Offeso in campo e dopo la partita minacciato anche su Facebook. Così un giovane arbitro palermitano di 22 anni, Davide Matina, si è "vendicato". E per il centrocampista del Marsala è scattata la stangata: squalificato per sei giornate di campionato. Il contesto è quello del torneo di Eccellenza della Sicilia occidentale. Marsala-Canicattì 0-0, partita scialba davanti ad appena 400 spettatori, con una coda però inaspettata. Perché se in campo non ci sono stati espulsi (solo l'allenatore lilibetano è stato allontanato), le sorprese sono arrivate in settimana con il comunicato ufficiale del giudice sportivo. 

Quattro le squalifiche a carico del Marsala Calcio. Su tutte spicca quella del centrocampista Alessandro Prezzabile, fatto fuori per sei giornate di campionato, in quanto a fine partita "si è avvicinato all'arbitro con fare offensivo e minaccioso e poi ha reiterato tale contegno a mezzo Facebook, inviando dei messaggi privati allo stesso Matina".

L'arbitro palermitano era già finito sotto i riflettori per un episodio controverso avvenuto un anno fa esatto nella partita Mazara-Riviera Marmi. In quell'occasione assegnò un rigore all'ultimo minuto ai padroni di casa sull'1-0 per gli ospiti. Poi però venne accerchiato dai giocatori del Riviera, fu costretto a indietreggiare di una settantina di metri, e quindi optò per il clamoroso dietrofront: rigore annullato e giocatori del Mazara inferociti (si rischiò un'altra aggressione).


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offende arbitro palermitano su Facebook, squalificato per 6 partite

PalermoToday è in caricamento