rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Altro Partanna-Mondello

Si alza il sipario sul Windsurf World Festival, a Mondello l’arrivo degli atleti

In gara 153 partecipanti. Il presidente dell’Albaria, La Monica: “Una festa per tutta la comunità mondiale della tavole a vela”

Il ritorno del sole oggi su Mondello ha dato carica ed entusiasmo ai 150 atleti che in grande numero, soprattutto i non siciliani, sono scesi in acqua a provare tavole e condizione dei venti nel golfo.

Domani si parte con le prime regate della seconda tappa del Windsurf World Festival, la competizione di tavole a vela che da metà anni ottanta organizza il club Albaria e che ha visto a maggio dirottare sul lago di Caldaro (Bolzano) il primo “assaggio” con la storica manifestazione.

Saranno surfisti di 11 nazioni a dare spettacolo domani e domenica e tenere viva l'attenzione su una tavola, il windsurfer, che continua ad essere la più diffusa in tutto il mondo ed ottenere riconoscimenti ed apprezzamenti nell'ambiente velico internazionale.

Italiani e olandesi sulla carta sono i favoriti di questa edizione. E tra gli italiani giusto per la maggiore conoscenza del campo di regata, i due alfieri del club Albaria, Marco Casagrande e Paco Cottone hanno tutte le carte in regola per confermare anche a Mondello il loro stato di forma che li ha portati a vincere da recenti i titoli italiani della loro categoria nelle acque di Cagliari.

Vigilia movimentata a Mondello e complice la giornata di sole, il lungomare della spiaggia a Valdesi, sino al primo pomeriggio, era pieno di tavole da allestire, di vele colorate al vento, di atleti alle prese con attrezzature e di numerosi curiosi e simpatizzanti.

Di questa festa dello sport di domani e domenica ne parla il presidente del club organizzatore, Alessandro La Monica.

“Questa edizione fa registrare grandi numeri – afferma il massimo dirigente dell’Albaria - 40 anni vita, 153 atleti in rappresentanza di 10 nazioni, ci sono al via anche 30 donne e tanti juniores, una vera e propria festa dello sport che segna un rilancio del Windsurf World Festival dopo gli anni della pandemia che hanno reso tutto più complicato. Adesso però siamo pronti ad ospitare un bellissimo evento che deve essere una festa per tutta la comunità mondiale delle tavole a vela. Gli atleti di casa nostra sono certo che faranno bene, la concorrenza dei rivali che vengono da fuori è molto valida. Le condizioni metereologiche sembrano ottimali e ci sono tutti i presupposti per due giorni di grande spettacolo”.

Domenica 14 novembre nel corso della premiazione sarà ricordato un appassionato giornalista scomparso un mese fa, storica firma di questo sport, e molto apprezzato da tutti, Germano Scargiali.

“Germano ha rappresentato la storia del windsurf a Palermo e in Sicilia, ha documentato anni di regate con grande competenza – conclude La Monica - per tutti noi del settore rappresenta una figura di assoluto riferimento. Gli renderemo il meritato omaggio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si alza il sipario sul Windsurf World Festival, a Mondello l’arrivo degli atleti

PalermoToday è in caricamento